TARQUINIA – È accaduto alle prime luci dell’alba, i Carabinieri della Radiomobile di Tuscania, impegnati nei controlli tesi alla prevenzione e repressione dello spaccio di stupefacenti, dopo aver scovato all’interno del mezzo di un noto personaggio della cittadina marittima una dose di eroina ed un coltello a serramanico, si accingevano ad effettuare la perquisizione presso il domicilio del soggetto, unitamente ai colleghi della stazione Carabinieri di Tarquinia.

Il 50enne, come riportato in un comunicato dell’Arma, per far desistere i militari da tale atto, iniziava ad inveire contro i carabinieri della radiomobile che lo avevano fermato, per poi avventarsi su di loro, venendo immediatamente bloccato e arrestato.

Il tarquiniese dovrà rispondere di resistenza, oltraggio, violenza e lesioni a P.U., nonché del reato di detenzione illegale di oggetti atti ad offendere e detenzione ai fini personali di sostanza stupefacente.

Commenta con il tuo account Facebook