VITERBO – I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Viterbo, unitamente ai colleghi della Stazione di Vetralla hanno inferto la scorsa notte un altro duro colpo al consumo di sostanze stupefacenti.

 

Nell’ambito di alcuni servizi predisposti i militari dell’Arma hanno tratto in arresto una donna 33nne che svolgeva attività di badante all’interno di un centro anziani e nel tempo libero teneva le Pubbliche Relazioni in una discoteca locale. La donna è stata trovata in possesso, sulla sua autovettura, di circa 25 grammi di stupefacente del tipo cocaina e di un bilancino di precisione oltre che della somma contante di 200,00 euro provento dell’illecita attività. Successivamente i militari hanno eseguito una perquisizione domiciliare presso l’abitazione della stessa dove sono stati rinvenuti ulteriori 25 grammi di cocaina.

 

Alla luce di ciò la donna è stata dichiarata in stato di arresto e su disposizione dell’Autorità Giudiziaria tradotta, in regime degli arresti domiciliari, presso la propria abitazione. Nel corso del medesimo servizio gli stessi militari hanno denunciato a piede libero tre giovani di 29 30 e 37 anni anch’essi per detenzione al fine di spaccio di sostanza stupefacente. I tre, di cui uno fidanzato dell’arrestata e titolare di un bar in Vetralla, sono stati trovati in possesso di tre dosi di cocaina che, dagli accertamenti eseguiti, avevano intenzione di vendere all’interno del bar.

 

Tutto lo stupefacente sequestrato è stato messo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria competente mentre la somma di danaro sequestrata all’arrestata sarà depositato su un libretto infruttifero in attesa delle decisioni della magistratura.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email