VITERBO – Nella mattina del 28 maggio corrente, nell’ambito di specifici servizi mirati a contrastare lo spaccio di droga nel territorio della Tuscia, operatori di questa Squadra Mobile hanno proceduto all’arresto in flagranza per “detenzione di stupefacenti a fini di spaccio” di un cittadino viterbese di 45 anni, abitante in un quartiere residenziale del Capoluogo.
A seguito di attività di osservazione e controllo compiuta dagli investigatori della Polizia di Stato, il predetto è stato trovato all’interno della propria abitazione in possesso di 80,5 gr. di stupefacente di tipo “cocaina”, unitamente a sostanza da taglio e vario materiale per il confezionamento delle dosi.

All’interno dell’appartamento sono state rinvenute anche 6 piantine di “cannabis”, esposte a lampada ultravioletta per favorirne la crescita.
Nella disponibilità dell’arrestato è stata rinvenuta anche la somma di € 2900 circa contanti, presumibile provento dell’attività di spaccio compiuta dallo stesso, che non ha occupazione stabile.

Su direttiva del P.M. procedente Dott.ssa Conti, l’indagato, privo di precedenti specifici, è stato posto agli arresti domiciliari in attesa dell’udienza di convalida.