BOMARZO – Di seguito la nota di un lettore di OnTuscia residente a Bomarzo, contrariato dall’entità di un preventivo inviatogli da Talete. “Ho scoperto questa mattina chi risanerà le finanze della Talete. Ho infatti ricevuto il preventivo per un allaccio che dista circa 2 metri da dove dovrebbe essere ubicato il contatore. Di questi due metri oltre la metà si trova in proprietà privata e quindi lo scavo non è di competenza di Talete. La traccia per arrivare alle condutture comunali ad opera della Talete ha una profondità di circa 60/70 cm. Il tutto per una modica spesa di 984.54 euro. Presidente e consiglio di amministrazione non vi sembra di esagerare?”

 

A.M.

 

Nuovo allaccio Talete

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email