‘’Vi porto a conoscenza che i casi di positività al COVID – 19 sono saliti a quattro. Oltre alla famiglia di cui si è già parlato, si aggiunge un cittadino che lo ha contratto per motivi di lavoro e non a Vignanello’’ , fa sapere il sindaco di Vignanello Federico Grattarola.
‘’Mi sono sincerato di persona circa la sue condizioni e accertato che abbia tempestivamente avvisato le persone con cui è venuto a contatto negli ultimi 14 giorni. Desidero tranquillizzare la popolazione perché tutti i casi attualmente emersi sono abbastanza circostanziati e monitorati costantemente dalla ASL.

Esprimo a queste famiglie la mia vicinanza e quella dell’ Amministrazione tutta. Sappiate che potete contare su tutto il supporto possibile da parte nostra e della comunità.
Approfitto però purtroppo per ribadire che vedo ancora troppa gente che circola, avvalendosi di qualsiasi “artificio” per uscire anche più volte al giorno, espediente sicuramente consentito e legale ma assolutamente privo di rispetto e senso di responsabilità. Mai come ora, mai come in questo momento di emergenza è richiesto a tutti qualche sacrificio in più; per quanto mi riguarda da quando è scoppiata l’emergenza sto presidiando la casa comunale, senza orario dal lunedì alla domenica, per coordinare i lavori necessari, ed essendo esposto, ho deciso di autoisolarmi e sono settimane che non vedo più i miei figli se non in video chat. È mio dovere preservare la salute della mia famiglia e sappiate che con lo stesso rigore mi prenderò cura della mia comunità. Vi informo che sarò intransigente perché ogni persona più si espone e più può essere una potenziale bomba esplosiva pronta ad innescare un contagio a catena’’.