“Finalmente una bella notizia, dopo l’incomprensibile decisione del governo di cancellare il tema del benessere mentale dalla legge di bilancio, a dispetto dei rilievi scientifici, delle evidenze statistiche e delle richieste trasversali delle forze politiche”.

Così il presidente dell’Ordine degli Psicologi del Lazio, Federico Conte, ha commentato la notizia dello stanziamento da parte della Regione Lazio di 2,5 milioni di euro a beneficio di un fondo dedicato alla salute psicologica dei cittadini. “La misura, favorita dalla stretta collaborazione stabilita tra l’assessorato alla Sanità e l’Ordine degli Psicologi del Lazio all’indomani dell’emergenza Covid, intende rispondere ai bisogni reali della popolazione rivolgendosi prima di tutto a quelle categorie – anziani, giovani, soggetti fragili – che risultano più esposte ai contraccolpi della pandemia. Ringraziamo il presidente Zingaretti e l’assessore D’Amato per l’attenzione e la responsabilità dimostrate”.

“Gli sforzi della comunità professionale – ha concluso Conte – proseguiranno affinché una platea sempre più ampia di cittadini si veda pienamente garantito quel diritto alla Salute di cui la dimensione psicologica è componente essenziale e giuridicamente riconosciuta”.