Sarà Romana Diesel – concessionaria laziale di Iveco – a produrre i nuovi 100 bus 12 metri low entry per la flotta Cotral. L’azienda italiana si è aggiudicata il secondo lotto della più ampia fornitura di 400 nuovi mezzi. Il primo lotto per 300 veicoli era stato invece aggiudicato lo scorso febbraio. Anche questi bus avranno la manutenzione garantita per dieci anni. 

In linea con quanto l’azienda aveva promesso per venire incontro a tutte esigenze della clientela, i Crossway a pianale ribassato sono predisposti per l’accesso alle persone portatrici di disabilità motoria. 

Si tratta di veicoli euro 6, equipaggiati con le più moderne dotazioni di bordo, tra le quali prese usb ai sedili per la ricarica di computer e smartphone. L’investimento complessivo dell’appalto è di circa 90 milioni di euro, completamente autofinanziati da Cotral. Ad oggi la flotta Cotral può contare su 427 nuovi bus già in servizio sulle strade del Lazio. 

“L’aggiudicazione del secondo lotto è una nuova tappa del processo di di investimenti intrapreso nel 2015 – dichiara il direttore generale di Cotral, Giuseppe Ferraro – che porterà un significativo abbassamento dell’età media del poco mezzi aziendale. L’ingresso in servizio di questi bus porterà notevoli risparmi e e una forte riduzione delle emissioni inquinanti. Con i 400 nuovi mezzi, l’età media della flotta Cotral sarà allineata a quella europea di otto anni di età.”

Grazie all’introduzione dell’autista controllore crescono anche le vendite di biglietti e abbonamenti con un incremento del 60% nel primo trimestre del 2019 rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Il trend positivo si conferma anche nella vendita dei ticket singoli con 3,5 milioni di biglietti venduti nel primo trimestre 2019 con un aumento percentuale del 55% rispetto al 2018. 

Commenta con il tuo account Facebook