L’iniziativa, realizzata da Lazio Innova in collaborazione con Eni e Gruppo FS, si rivolge a team, startup e imprese con idee e soluzioni innovative per accompagnare la ripresa economica. Sarà possibile candidarsi dal 15 luglio fino al 15 settembre 2022

Dopo il successo della prima edizione di Boost Your Ideas 2022 che ha raccolto 116 adesioni per un totale di oltre 300 innovatori coinvolti, si aprono le iscrizioni per la seconda call che rimarrà aperta fino alle ore 12 del 15 settembre.

Boost Your Ideas è il programma lanciato dalla Regione Lazio e da Lazio Innova per sostenere la nascita e lo sviluppo di idee innovative, per accompagnare la ripresa economica, accelerare il cambiamento e contribuire ad una ripresa sostenibile post emergenza Covid-19.

“Con Boost Your Ideas abbiamo cercato di dare forza alle idee per creare un futuro migliore. Visto il successo della prima edizione, continuiamo a sostenere team di innovatori, ricercatori, startup e piccole imprese per dare vita a un ecosistema dell’innovazione sempre più vitale, costituito da università, imprese innovative, realtà istituzionali e partner finanziari e industriali in linea con gli obiettivi del PNRR”, ha dichiarato l’assessore regionale allo Sviluppo Economico, Commercio e Artigianato, università, Ricerca, Startup e Innovazione Paolo Orneli.

“Per Lazio Innova è fondamentale accompagnare la crescita di startup e imprese che attraverso soluzioni innovative sappiano cogliere le nuove sfide imposte dal mercato. Specie in settori chiave della nostra economia nazionale. Per questo motivo è fondamentale fare rete con l’intero ecosistema regionale dell’innovazione, mettendo a sistema e in collegamento il mondo dell’impresa con quello della ricerca”, ha sottolineato Nicola Tasco, presidente di Lazio Innova.

La call si rivolge ad imprese (startup, micro, piccole e medie imprese e spinoff) e team informali (non costituiti o in via di costituzione) composti da almeno tre persone fisiche, maggiorenni, in possesso almeno di un diploma di maturità.

Saranno selezionate soluzioni innovative nei seguenti ambiti: transizione ecologica, per valorizzare l’economia circolare, la bioeconomia e la green economy; transizione digitale, con nuovi servizi e modelli di business, anche attraverso soluzioni che sfruttino il digitale; cultura e turismo, per valorizzare la biodiversità e il patrimonio naturale e culturale, favorendo la ripresa delle filiere legate al turismo.

Ai migliori 45 progetti sarà riservato un percorso di mentoring, tutoraggio e pre-accelerazione, al termine del quale 12 idee innovative saranno premiate con servizi e contributi in denaro messi a disposizione da Lazio Innova: 10 progetti riceveranno un premio di 5.000 euro; 2 progetti un premio di 20.000 euro.

L’iniziativa vede il coinvolgimento di importanti partner provenienti dal mondo dell’innovazione, di grandi aziende e di potenziali investitori.

I due main partner di Boost Your Ideas 2022, Eni, attraverso Joule e Ferrovie dello Stato Italiane, sosterranno lo sviluppo di progetti digitali con importanti ricadute nell’ambito della mobilità sostenibile delle merci e delle persone nei centri urbani, mettendo in palio ulteriori premi in servizi.

“La collaborazione con Lazio Innova nella call Boost Your Ideas 2022 è per noi – sottolinea Mattia Voltaggio, Head of Joule, la scuola di Eni per l’impresa –un’opportunità di crescita e di sviluppo dell’ecosistema laziale, grazie anche all’opportunità di collaborare con le altre Corporate Partner che sono a bordo. Supportare progetti legati alla mobilità sostenibile e alla transizione energetica è uno degli obiettivi di Joule e con questa iniziativa ci auguriamo di conoscere realtà imprenditoriali interessanti che possano apportare un contributo in questo processo di cambiamento in corso”.

“Siamo impegnati a sviluppare soluzioni innovative che abbiano significative ricadute nell’ambito della mobilità sostenibile e a rendere i servizi di trasporto, i cantieri e le infrastrutture sempre più efficienti. Il Gruppo FS promuove un nuovo modello di mobilità armonizzato, integrato e sostenibile” commenta Franco Stivali, Responsabile Innovation del Gruppo FS. “In quest’ottica, come main partner, vogliamo fornire il sostegno necessario alle startup più interessanti, per farle crescere e raggiungere risultati utili nella creazione di valore. FS con il suo nuovo piano strategico pone al centro le esigenze crescenti dei viaggiatori in tema di connettività, personalizzazione e digitalizzazione dell’offerta; l’innovazione è fattore abilitante per migliorare la mobilità di persone e merci nei centri urbani (grandi e medio-piccoli). In quest’ottica, la partnership con Lazio Innova costituisce un’opportunità per FS per stabilire relazioni dirette con start up e innovatori, intercettando idee e soluzioni innovative, in grado di rispondere alle nuove sfide tecnologiche imposte dal mercato”.

Per maggiori informazioni: https://boostyourideas.lazioinnova.it

Articolo precedenteRitorna la Sagra della Trippa a Villa San Giovanni in Tuscia
Articolo successivoVasto incendio a Montericcio a Tarquinia