Successo per la seconda edizioni delle Aperture Straordinarie delle Dimore Storiche del Lazio, in programma dal 25 al 28 aprile 2019. Anche il Comune di Gradoli ha partecipato, mettendo a disposizione Palazzo Farnese, splendido esempio di architettura signorile rinascimentale voluto dal cardinale Alessandro Farnese (futuro Papa Paolo III), che nel 1517 incaricò Antonio da Sangallo il Giovane della realizzazione. Oggi il Palazzo, oltre a svolgere la funzione di residenza comunale, è sede del Museo del Costume Farnesiano.

L’evento ha riscosso molto successo: nei quattro giorni di apertura, sono stati registrati più di 320 ingressi a Palazzo Farnese, mentre lo spettacolo “Un comico fatto di sangue” di e con Alessandro Benvenuti, ha ottenuto il tutto esaurito andando in scena giovedì 25 aprile al Teatro Alessandro Farnese.

Le aperture straordinarie sono state realizzate grazie alla Regione Lazio con il supporto di Lazio Innova e la collaborazione di ATCL – Associazione Teatrale fra i comuni del Lazio, ARSIAL – Azienda Regionale per lo Sviluppo e l’innovazione dell’Agricoltura nel Lazio, Agro Camera, I.R.Vi.T. – Istituto Regionale Ville Tuscolane, Associazione Dimore Storiche Italiane e Associazione Dimore Storiche Italiane e Associazione Parchi e Giardini d’ Italia.

La “Rete delle dimore storiche del Lazio” è stata costituita nel 2017 in applicazione della Legge regionale n. 8 del 2016. Per saperne di più: www.retedimorestorichelazio.it.

Commenta con il tuo account Facebook