MONTALTO DI CASTRO – Il parco di Vulci è stato di nuovo scelto come location per la produzione di film. Questa settimana, infatti, tra i resti dell’antica città etrusco-romana, e nei luoghi naturalistici più belli dell’Etruria, si terranno le riprese della serie tv “Il Nome della Rosa”, ispirata al celebre best seller di Umberto Eco.

Nel cast nomi importanti del calibro di John Turturro, Rupert Everett e F.Murray Abraham. La serie tv è ambientata in Italia nel 1327. Il romanzo di Eco è stato pubblicato per la prima volta nel 1980, vendendo oltre 50 milioni di copie in tutto il mondo.

L’opera letteraria venne inserita dal giornale francese Le Monde fra i 100 libri più belli del XX secolo. Il romanzo che trae spunto dal racconto che Adso da Melk fa della sua esperienza da novizio al fianco del maestro Guglielmo da Baskerville, è articolato nell’arco di sette giornate scandite dai ritmi della vita monastica che, basata sulle ore della preghiera e del ritiro spirituale, è inframezzata da orrende morti a cui il francescano Guglielmo cerca di dare una spiegazione “laica”. Cosa che lo metterà in conflitto con l’Inquisitore domenicano Bernardo Gui.
Commenta con il tuo account Facebook