Quello che sta succedendo a Montalto è politicamente inaccettabile. Siamo arrivati ad un punto di non ritorno.
La maggioranza Benni orfana del sindaco Caci ha di fatto eliminato ogni possibilità di dialogo e collaborazione.
Collaborare per loro – prosegue Corniglia Francesco consigliere comunale Montalto di Castro – significa soltanto entrare a far parte della maggioranza.
Sono stato sempre chiaro, nel 2017 i voti furono chiesti per fare opposizione e questo faremo fino al 2022.
E rivendico con forza i diritti dell’opposizione e non accetterò mai certe decisioni che di fatto li imbavagliano e limitano fortemente.
Lo scandalo della revoca delle commissioni permanenti, la convocazione dei Consigli Comunali alle nove di mattina, la non discussione di mozioni ed interrogazioni sono prove certe di quanto affermo.
Aggiungiamoci anche la mancata risposta ad importanti interrogazioni scritte, le segnalazioni e le proposte inascoltate e il quadro è completo.
Abbiamo effettuato le dovute rimostranze al Prefetto di Viterbo affinché tutto ciò finisca.
L’ opposizione viene vissuta da questa maggioranza come un fastidio da cancellare ma in democrazia non è così.
Una maggioranza in affanno, alla ricerca disperata di voti dopo l’abbandono di due componenti passati al gruppo misto.
Con un vicesindaco non eletto direttamente dai cittadini ( forse in molti non ci fanno caso) che è impegnato in una serie di incontri per puntellarla.
Una maggioranza che si sottrae al dibattito, che fugge al confronto e non coinvolge neanche su temi importanti come il lavoro e sviluppo.
Come spiegare altrimenti il recente incontro nell’aula di Consiglio Comunale con i rappresentanti di Enel di cui nessuno dell’opposizione sapeva ? Quella stessa aula che rimane chiusa per i consiglieri costretti a fare riunioni in  videoconferenza perché così vuole il presidente del consiglio Valentini.
Un presidente che dovrebbe tutelare le minoranze, che invece è parte della Giunta Comunale e vota a favore della revoca delle commissioni permanenti.
Questa situazione deve finire al più presto perché Montalto merita di meglio.
Il cammino di questa maggioranza è finito, facciano un favore al paese, abbandonino la nave che ancora per miracolo galleggia senza farla affondare definitivamente.
Torniamo a votare.