«In un paese dove ancora si necessità di abbattere le barriere architettoniche, perché carenti, limitando il normale movimento e i servizi ai diversamente abili, l’unico servizio, anch’esso carente, alcuni parcheggi riservati con tanto di cartelli e strisce gialle, proprio chi deve cercare di abbattere quanto ancora non abbattuto e garantire la fruibilità per i disabili dei parcheggi a loro disposizione, si è appropriato, con prepotenza, come a voler rimarcare la battuta del Marchese del Grillo “io so io e voi non siete un C…O”».

Così la Segreteria del Circolo PD di Montalto di Castro Pescia Romana che poi spiega:
«Quei parcheggi non sono privilegi per chi ha dei disagi, ma necessità. Tanto meno non sono privilegi a disposizione del Marchese del Grillo.
Ecco qua in foto cosa accade, di chi sarà quell’auto posteggiata prepotentemente dentro le strisce gialle? Quale carica amministrativa avrà osato tanto?
Ve lo diciamo noi, l’Assessore ai Lavori Pubblici!
Nessun rispetto è garantito con tale gesto!».

 

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email