Baseball Indoor

Domenica 23 al Palazzetto falisco finalissima Montefiascone-Lupi Roma

Domenica a Nettuno si è svolta l’ultima giornata di qualificazioni della Winter Elite League Lazio, con in programma le ultime partite di qualificazione e a seguire le semifinali.

Il Montefiascone, con in tasca l’accesso alla fase successiva, nell’ultima partita di qualificazione incontra i ragazzi dell’Accademy Nettuno, partendo forse un po’ deconcentrati e con la testa alla semifinale del pomeriggio. Così subiscono molti punti i primi due inning, senza riuscire poi a recuperare, perdendo per 9 a 5.

Nella semifinale pomeridiana contro i Dolphins Anzio, al contrario, i “ragazzini” del Montefiascone, consci dell’importanza della posta in palio, scendono in campo concentrati e convinti di portare a casa il risultato.

La partita rimane in equilibrio sul 3 a 3 per 2 inning, ma alla fine del 3° i gialloverdi con FORTUNATI  segnano il punto del vantaggio, ben difeso poi sulla pedana da Bertollini, rilievo di un sempre ottimo Ceccariglia, che ferma le mazze dell’Anzio.

Nel successivo attacco le mazze gialloverdi si scatenano con una lunga serie di battute valide che portano altri tre punti, fissando il punteggio sul 7 a 3 e regalando a genitori e dirigenti del Montefiascone la finalissima di Domenica 23 Febbraio, al Palazzetto dello Sport di Montefiascone alle ore 14,00 contro i Lupi Roma

Sprizza soddisfazione il manager FORTUNATI Roberto: ”L’obiettivo della finale è stato raggiunto. Giocheremo contro i Lupi Roma e fare un pronostico è praticamente impossibile, incontreremo una squadra pari a noi, con buone individualità e un ottimo collettivo. Ogni risultato è possibile, l’unica cosa sicura e che per vincere contro i Lupi non dobbiamo sbagliare nulla. Nella partita di semifinale la squadra ha giocato alla grande, quasi tutti i giocatori hanno battuta valido, e si sono sbloccati finalmente anche Marianello e Grasselli. Ma voglio rimarcare la personalità e l’attaccamento alla squadra di Leonardo BERTOLLINI, che, pur febbricitante non ha voluto abbandonare la squadra, e alla fine della semifinale è stato sicuramente il migliore in campo, spero soltanto di poterlo recuperare per Domenica prossima. Per vincere abbiamo bisogno di tutti i giocatori della rosa”