La sessantunesima edizione della Fiera del Vino di Montefiascone, nella serata di eri sera, con la tradizionale  cerimonia, comunque sempre suggestiva, ha avuto il suo inizio. Come è ormai costume e tradizione, la cerimonia si è svolta nei dintorni del suggestivo arco della possente e storica Porta di Borgo con due conduttrici di eccezionale spessore comunicativo, come Stefania Capati, direttrice della radio Tuscia Events ed Antonella Ugolini, presidentessa del locale Corteo Storico ad illustrare le fasi salienti di quanto stava avvenendo.

Presenti alla cerimonia il sindaco Massimo Paolini che ha tenuto il discorso di circostanza e saluto, accompagnato dalla sua vice, Orietta Celeste, dall’assessore Paolo Manzi con qualche altro suo collega, da qualche consigliere e dal presidente della Pro Loco, organizzatrice della Fiera, Giuseppe Donnino che, con un breve discorso, ha esposto i problemi incontrati nell’organizzare l’evento e lo sforzo fatto nonostante le difficoltà stesse, ringraziando, comunque, tutti i collaboratori; in primis, l’Amministrazione comunale poi tutto il direttivo della Pro Loco che gli è stato vicino e lo ha supportato in modo encomiabile senza dimenticare il positivo contributo dei vari sponsor.

Erano presenti i sindaci venuti da diversi paesi del bacino del Lago di Bolsena, come Paolo Dottarelli per Bolsena, Fabrizio Ricci vice sindaco di S.Lorenzo Nuovo; Andrea Garbini per Castelgiorgio; Maurizio Lacchini per Marta; Mario Fanelli per Capodimonte; Giovanni Arena per Viterbo. Non potevano mancare, come non lo sono state, altre importanti autorità: vedi l’on. Jlenia Lucoselli; Sua Ecc.za dott. Giovanni Bruno, prefetto di Viterbo; il Dr. Massimo Macera questore di Viterbo; la consigliera provinciale e sindaco di Canino, Lina Novelli. Ospite molto gradito è stato il Francese Dr. Enric Lardon, sindaco del comune di St. Marcelen nella provincia di Lione.

Presenti anche i responsabili delle forse dell’ordine: Luigino Salvatori, accompagnato da alcuni vigili, per il corpo della Polizia Locale, il capitano della locale caserma dei Carabinieri, Antonino Zangla ed il Luogotenente, maresciallo Maurizio Botticelli, con altri loro colleghi. Era presente anche una rappresentanza del gruppo Vespa Club con  alcuni esemplari di grande pregio.

Con le  componenti laiche era presente anche quella religiosa concretizzatasi nella persone del Vescovo Sua Ecc.za mons. Fabio Fabene, il quale, dopo una breve esortazione, ha benedetto tutti i presenti e quanti, nei prossimi quindici giorni, parteciperanno alla Fiera e del parroco Don Luciano Trapè.

La cerimonia è stata allietata dal gruppo dei tamburini che hanno accompagnato il servo Martino, il quale, dopo l’assaggio del buon vino, ha apposto la famosa scritta EST! EST!! EST!!!.

Cinque le cantine espositrici: Antica Cantina Leonardi, Coop. Sociale di Montefiascone, Falesco, Famiglia Cotarella, Stefanoni, Cantina di Pitigliano, Tenuta Casciani, Villa Puri.
La cerimonia si è conclusa, prima con il taglio del nastro, poi con una breve visita a tutte le cantine. 

 

Pietro Brigliozzi

Commenta con il tuo account Facebook