Anche nella città di Montefiascone, intorno alle undici e trenta di questo dieci Febbraio, si è celebrata la Giornata del Ricordo dell’Eccidio delle Foibe, ove persero la vitta tanti civili italiani perseguitati e cacciati dall’Istria e dalla Dalmazia dal totalitarismo comunista soltanto per il fatto che erano Italiani. Una pagina nera della storia del comunismo subita dal popolo Italiano. 

La cerimonia, organizzata dal Comitato 10 Febbraio si è svolta su P.le Roma alla presenza del capogruppo Regionale di Fratelli d’Italia, Daniele Sabatini e del suo segretario Mario Lega. Successivamente è stato depositato un mazzo di fiori ai piedi del monumento ai caduti all’interno del Prato giardino. 

Per l’Arma dei Carabinieri era presente il Luogotenente, Maresciallo Maurizio Botticelli; per la Polizia Locale la Comandante Giulia Bassi accompagnata dal vigile Salvatore Crocetti.

Per la parte politica locale, in ufficiale rappresentanza della sindaca Giulia De Santis, indossando la fascia tricolore, era presente il consigliere con delega alla cultura e turismo, Renato Trapè; presente anche il presidente della locale sezione di Fratelli d’Italia, Dante La Corte, accompagnato dal consigliere Massimo Ceccarelli e dai consiglieri di maggioranza Giorgio Cacalloro ed Angelo Merlo.

Alla cerimonia hanno partecipato i rappresentanti dell’Associazione Nazionale Carabinieri e dell’Associazione Nazionale Paracadutisti.

                                                                                                       Pietro Brigliozzi