Lungo il frequentatissimo tratto di marciapiedi, sulla statale Cassia, nei pressi dell’ingresso alla parte nuova del Civico Cimitero, al chilometro novantasette, da diverso tempo si è aperta una grossa buca. La rete viaria della Città versa in precarie condizioni e anche le sedi dei marciapiedi, dove ci sono.

Diverso tempo fa, nei pressi di questa buca vi fu messo un apposito segnale, che poi è scomparso.

In questi ultimi mesi che il marciapiedi viene regolarmente pulito dall’Azienda Viterbo Ambiente, la buca è di nuovo riapparsa con grande rischio per i pedoni. Su tutta la tratta di via Cassia, nel camminare, è necessario prestare la massima attenzione e non farsi ingannare dalla presenza delle erbacce.

La buca, ha un diametro di 120 cm ed una profondità di circa 50 cm; misure da non sottovalutare anche perché all’interno sono nate abbondanti erbacce che vengono tagliate a filo del fondo del marciapiedi e nascondono entità della buca stessa. Il pericolo è rilevante specialmente la sera o di notte dopo la poco accorta razionalizzazione applicata all’illuminazione pubblica.

Brigliozzi Pietro

Articolo precedentePoste Italiane: i centri di distribuzione di Viterbo e provincia pronti a gestire gli incrementi dei volumi del Black Friday e delle festività natalizie
Articolo successivoViterbo, la Maggioranza rinvia la discussione sull’analisi della situazione patrimoniale