Nell’ambito degli “Incontri d’Autunno 2023” promossi e organizzati dal CIC-Centro di Iniziative Culturali di Montefiascone, mercoledì 11 Ottobre alle ore 16.30 nella sede della Biblioteca Comunale l’archeologa e giornalista Micaela Merlino terrà una conferenza dal titolo L’allievo di Terpno. Nerone “imperatore citaredo” dal tripudio sui prosceni alla damnatio memoriae.

L’incontro è dedicato alla controversa figura dell’ultimo Princeps della dinastia Giulio-Claudia, salito al trono nel 54 d.C. all’età di diciassette anni grazie al fondamentale sostegno della madre Iulia Agrippina. In particolare verranno messi a fuoco i suoi interessi artistici, il suo filellenismo non solo quali tratti distintivi della sua indole, ma probabilmente anche come un vero e proprio progetto di governo, che voleva trasformare Roma e l’impero in una sorta di grande regno sul modello di quelli ellenistici. Tale passione per l’arte, infatti, può essere considerata quasi come uno strumentum regni nelle mani di Nerone, strettamente collegato alla deriva sempre più apertamente dispotica che il suo stile di governo assunse, dopo il così detto quinquennium felix (54-59 d.C.) di moderazione e rispetto nei confronti del Senato.

Particolare rilievo sarà dato, in modo critico, non solo alle fonti storiche che narrano aspetti della vita di Nerone, tutte di stampo filosenatorio e quindi avverse all’imperatore, ma anche alle fonti archeologiche quali, tra le altre, i resti del teatro romano di Napoli, dove l’imperatore si esibì per la prima volta in pubblico, e i resti di recentissima scoperta del teatro di Nerone a Roma. In conclusione si parlerà di alcune statue onorarie dedicate al controverso Princeps in alcune città italiane, proponendo qualche riflessione. Biblioteca Comunale di Montefiascone, via San Pietro 33 – Ingresso libero.