Francesco Battistoni

“Questa mattina sono intervenuto a fine seduta d’Aula in Senato, per portare all’attenzione di tutti la situazione inerente l’approvazione, avvenuta ieri in Consiglio dei Ministri, dell’impianto di geotermia nel comune di Castel Giorgio.

Ho espresso, quindi, – prosegue il Senatore Francesco Battistoni – ai colleghi senatori ed alla Presidenza, sia i potenziali rischi, a livello ambientale, che potrebbero scaturire da tale impianto, ma anche le ragioni di un territorio vocato al turismo, come il lago di Bolsena, preoccupato fortemente da questa decisione unilaterale.

Infine, ho manifestato la preoccupazione per le decisioni assunte sulla base di iter burocratici poco cristallini, per non dire paradossali, che quantomeno sarebbero dovuti essere verificati.

Il Movimento 5 Stelle, per anni si eretto a paladino di giustizia e trasparenza, in questo caso ha fatto una scelta diametralmente opposta. La poca chiarezza, l’assoluta mancanza di ascolto di un territorio e la scarsa considerazione delle tematiche ambientali, pone ancora una volta il governo in una situazione di negligenza totale.

Lo ripeto ancora una volta, il lago e la salute dei suoi cittadini dovrebbe venire prima di ogni altra cosa. Personalmente sono ancora a disposizione dei cittadini e di tutti quei sindaci che intenderanno portare avanti un giusto ricorso al Tar”.