«I dati che le associazioni di categoria hanno messo nero su bianco, relativi alle conseguenze che potrebbe provocare l’ultimo DPCM, sono preoccupanti; il settore agricolo e quello ho.re.ca. rischiano di pagare un prezzo troppo alto in questo momento storico.

A causa della negligenza estiva del Governo siamo ora nelle condizioni di dover subire limitazioni economiche oggettive, senza che ad esse corrispondano azioni serie, concrete e tangibili, a supporto delle aziende e dei lavoratori. E questo è inaccettabile.

Si apra invece un confronto serio con l’opposizione, che attualmente è maggioranza politica del Paese e rappresenta meglio del Governo i cittadini Italiani. Ma si faccia in maniera seria e rispettosa dei ruoli, basta con le telefonate a giochi fatti».

Così in una nota il Francesco Battistoni, responsabile nazionale agricoltura di Forza Italia e vicepresidente della commissione agricoltura del Senato