VITERBO – “Venerdì pomeriggio, presso la Parrocchia S. Maria della Grotticella, si è tenuto un incontro convocato dai 46 ex precari della Provincia di Viterbo. All’incontro hanno partecipato i Consiglieri Regionali Enrico Panunzi e Daniele Sabatini e il Consigliere Provinciale Maurizio Palozzi, mentre per le sigle sindacali erano presenti per la CGIL Antonella Ambrosini Segretario Generale della FP, Mario Malerba responsabile provinciale della Cisl-Sanità, Fabrizio Marziali rappresentante UIL e De Paola Sergio rappresentate RdB.

 

Alcuni dei Rappresentanti Politici del territorio ed Onorevoli hanno comunicato che non potevano essere presenti all’incontro per concomitanti impegni istituzionali ma hanno dato la loro disponibilità per ulteriori incontri o colloqui con i precari. L’incontro è iniziato con l’esposizione da parte dei precari del loro percorso lavorativo e con una breve spiegazione sulle novità normative. Dopodichè il Consigliere Enrico Panunzi ha affermato che dal punto di vista regionale c’è tutto l’impegno per portare il caso degli ex precari della Provincia di Viterbo sul tavolo tecnico che si svolgerà presso il Ministero del Lavoro insieme alla Regione Lazio, dove verranno trattate le problematiche relative alla gestione dei Centri per l’Impiego e del relativo personale. Purtroppo tale impegno, dice Panunzi, non è sufficiente se non verranno formulate delle normative al fine di consentire prospettive lavorative future. Anche il Consigliere Sabatini concorda con quanto affermato da Panunzi e garantisce ai precari la massima disponibilità e impegno per approfondire la questione.

 

I precari fanno notare che il primo passo da fare affinché la questione possa essere trattata sul tavolo tecnico Ministero-Regione, è la riattivazione dei contratti scaduti in data 31.12.14; in quanto la presenza in servizio alla data del 31.12.15 è il requisito fondamentale senza il quale gli ex precari non possono essere inseriti in alcuna trattativa Ministero-Regione. Tutte le sigle sindacali presenti si sono rese disponibili a collaborare sia sul piano regionale che governativo al fine di relazionare a chi di competenza la necessità lavorativa degli ex precari e la carenza di personale presso i CpI.

 

L’incontro si è concluso con i seguenti impegni da parte dei presenti: il Consigliere Regionale Panunzi e il Consigliere Provinciale Palozzi cercheranno, sulla base dei recenti aggiornamenti normativi (Decreto Legge n. 78 del 19 giugno 2015 convertito con modificazioni dalla legge n. 125 del 06 agosto 2015 all’articolo 1, comma 7, con la quale è stata sancita, in deroga al blocco previsto dalla riforma delle Province, la possibilità di stipulare i contratti di natura flessibile già in essere nel 2014) di ottenere la riattivazione dei contratti scaduti. I Consiglieri regionali Sabatini e Panunzi si sono resi disponibili ad incontrare i rappresentanti locali al Governo al fine di poter programmare la strada normativa necessaria per dare prospettive future agli ex precari e dal canto loro i sindacati, conoscendo la storia lavorativa dei precari supporteranno le parti politiche per individuare la struttura della norma da ottenere.

 

Gli ex Precari della Provincia di Viterbo ringraziano quanti si stanno ancora occupando e prodigando per risolvere la loro complicata situazione lavorativa e sono fiduciosi sull’impegno e sulla partecipazione di tutte le parte politiche, sindacali e amministrative”.

 

Gli ex Precari della Provincia di Viterbo

Commenta con il tuo account Facebook