“La società Francigena del Comune di Viterbo che, come è noto, gestisce parcheggi, trasporto pubblico locale e scolastico e farmacie comunali, presenta una situazione gestionale complessa. Tutto ciò ha stimolato il commissario prefettizio a commissionare una Due Diligenze che è finalmente nelle mani dei consiglieri comunali”.

Così comunica il Gruppo consiliare Fratelli d’Italia di Viterbo e spiega: “L’amministratore di Francigena Avv. Serpa aveva del resto più volte evidenziata la necessità di nuovi investimenti sulla società che, a suo dire, presenta innanzi tutto necessità di mezzi nuovi: altissime le spese per le riparazioni quotidiane dei molti bus  che andrebbero sostituiti ed aggiornati secondo le esigenze del trasporto ecosostenibile. Anche la gestione dei parcheggi a raso con strisce blu e delle farmacie deve essere ottimizzata.

Peraltro l’amministratore Serpa e, in verità, anche i Sindacati da mesi sottolineano che oltre al rinnovo della Flotta Francigena ha bisogno di assumere e ringiovanire il  personale stante l’età media che è di circa 55 anni.

Fratelli d’ Italia pensa che la società possa essere rilanciata e l’esame della Due diligence fornirà le basi per costruire la strada futura: nessuna segretezza ma è pur vero che la V commissione consiliare, quella che per prima esaminerà il documento e che si occupa di partecipate e controllo analogo è istituzionalmente una commissione chiusa.

Fratelli d’Italia vuole il rilancio di Francigena e proporrà però pregiudizialmente al Sindaco Frontini di comprendere le reali necessità del territorio (la fruizione di mezzi pubblici a Viterbo è tra le più basse d’Italia) e di sviluppare una progettualità nuova per la città in materia di trasporto e di accessibilità. La bassa fruizione si lega, ovviamente, alla “qualità” del servizio.

Per questo è urgentissima la nomina del MOBILITY MANAGER che tra l’altro darebbe a Viterbo anche la priorità di accesso ai finanziamenti per i mezzi pubblici e una politica di investimento programmato per Francigena in cui la Regione Lazio deve avere un ruolo determinante”.

Articolo precedenteFerragosto a Graffignano: musica, sagre, teatro e notti magiche
Articolo successivoApprovato lo statuto della Fondazione Carnevale Civitonico