Oggi in Consiglio Regionale Valentina Paterna di Fratelli d’Italia è stata eletta Presidente della Commissione Agricoltura e Ambiente. Parole di soddisfazione da parte della neopresidente Paterna:

“Sono onorata per questo incarico e ringrazio tutti i colleghi che mi hanno votato ed in particolar modo il gruppo di Fratelli d’Italia per avermi proposto per questo prestigioso ruolo, per cui lavorerò con entusiasmo e determinazione. Sono figlia di una terra che dell’agricoltura e della tutela dell’ambiente ne ha fatto vocazione e ricchezza. Mi impegnerò ad ascoltare le opinioni di tutti – aggiunge la presidente Paterna – perché tutte le opinioni nella nostra commissione avranno pari valore. Cercherò di essere la Presidente di una commissione attiva, il cui scopo sarà raggiungere nuovi ed importanti risultati. Proprio per questo è mia intenzione già nei prossimi giorni in collaborazione con l’assessore Righini, concordare una serie di incontri con le varie associazioni di categoria, con i rappresentanti delle Province, Comuni, Comunità Montane e delle Università Agrarie del Lazio. Come detto dal presidente Rocca nel suo discorso di insediamento – sottolinea la Paterna –  ci impegneremo per la tutela e il rispetto del  territorio dando ampio spazio alle varie  tematiche agricole e ambientali. Priorità della commissione sarà quella di stare al fianco dell’agricoltore cercando di capirne le problematiche e di snellire le procedure burocratiche. Troppi sono stati i limiti e troppo poche le risorse per i nostri imprenditori a cui noi vorremmo invece garantire il massimo sostegno, questo – continua la presidente – sarà possibile grazie all’ottimo lavoro che sta svolgendo il nostro ministro dell’agricoltura Francesco Lollobrigida. Un altro obbiettivo che ho a cuore sarà quello di sensibilizzare le nuove generazioni al rispetto dell’ambiente e alla conoscenza del mondo agricolo attraverso percorsi formativi adeguati. Questa è una sfida importante e di grande responsabilità, il mio impegno – conclude la presidente Valentina Paterna – sarà totale, lavorerò esclusivamente nell’interesse della collettività”.