CANEPINA – L’amministrazione comunale di Canepina raccoglie l’invito dell’Anci (Associazione nazionale comuni italiani) e farà ricorso contro il decreto ministeriale numero 66 del 2014, quello che riguarda l’applicazione dell’Imu sui terreni agricoli. Lo comunica il sindaco del centro cimino Aldo Maria Moneta, secondo cui “la misura che vuole introdurre il governo con questo atto andrebbe a colpire un settore come quello agricolo, vitale per la nostra economia, che negli ultimi anni ha vissuto periodi di crisi generando non certo reddito per i proprietari”.

 

Per Moneta “con questo decreto, come è stato sottolineato, si riducono le assegnazioni del fondo di solidarietà, relegando i Comuni a degli esattori esposti a ricorsi da parte del contribuente”. Infine, per il primo cittadino di Canepina, “c’è un rischio ulteriore, che è quello rappresentato dalla spopolamento delle campagne, che porterebbe anche a problemi di salvaguardia ambientale. L’economia agricola del nostro territorio è stata già duramente colpita, cerchiamo di non impoverirla ulteriormente”.

Commenta con il tuo account Facebook