Il vice presidente del Consiglio regionale Enrico Panunzi tra i firmatari dell’ordine del giorno, presentato dal consigliere regionale Daniele Leodori, che impegna il presidente e la Giunta regionale a riconsiderare le misure previste nell’attuale Obiettivo di Policy 5 “Un’Europa più vicina ai cittadini”, al fine di “creare le condizioni per uno sviluppo unitario del territorio laziale”. “Nell’ambito del programma Fesr Lazio 2021-2027, l’Amministrazione Zingaretti aveva agito pensando a una valorizzazione unitaria del territorio regionale, con azioni che portassero al superamento degli squilibri esistenti tra Roma e le altre province – afferma l’esponente del Partito Democratico Enrico Panunzi –.

La proposta presentata dall’attuale Giunta regionale relativa all’Obiettivo di Policy 5 “Un’Europa più vicina ai cittadini” non persegue l’idea di uno sviluppo unitario del Lazio, ma favorisce interventi parziali e frammentari, che denotano la mancanza di una visione d’insieme e indeboliscono la capacità competitiva della regione rispetto ad altri grandi macroregioni economiche europee e internazionali”.