I votanti della città di Montefiascone hanno premiato i quattro partiti che costituiscono il Centro Destra che hanno registrato una vittoria schiacciante con 4.161 voti così ripartiti: 2.858 a Fratelli d’Italia; 632 a Forza Italia; 561 a Lega per Salvini Premier; soltanto 26 hanno costituito il paniere di Noi Moderati/Lupi, Toti, Brugnaro, UDC.

Al secondo posto della classifica generale si è piazzato il Centro Sinistra riportando 1.208, così ripartiti: 834 sono andati al PD; 221 nel paniere di Alleanza Verde Sinistra; 101 a +Europa; 20 sono andati ad Impegno Civico Luigi Di Maio, Centro Democratico.

Al terzo posto è finito il Movimento Cinque Stelle con soli 880 voti. A seguire Lisetta Ciambella con 430 compresi i 418 appartenenti al partito Azione-Italia Viva – Calenda;  Stefania Ranieri con 122 voti compresi i 120 del partito Italexit Per l’Italia; Andrea Nisi con 84 inclusivi degli 82 andati al partito Italia Sovrana e Popolare; infine Massimo Ranucci con 60 voti compresi i 58 andati ad Unione Popolare con De Magistris.

Quello che salta all’occhio è la forte flessione del centro sinistra che governa la città; evidentemente i cittadini per le due Camere dello Stato hanno fatto altre scelte. Forse non è una forma di protesta per il modo di amministrare dell’attuale maggioranza comunale anche se, qualche intenditore di politica locale, con riferimenti a quando accadeva negli anni passati una correlazione non la esclude.

Brigliozzi Pietro   

Articolo precedenteViterbo città del Cinema?
Articolo successivoViterbo, Cinzia Viglianti nuovo coordinatore del gruppo comunale di protezione civile