VITERBO – “Con il riconoscimento della LIS da parte del consiglio regionale del Lazio, si fa un altro passo avanti verso la piena integrazione dei cittadini sordi, che questo sia un ulteriore stimolo per arrivare ad una legge che riconosca su tutto il territorio nazionale la Lis come lingua propria della comunità dei sordi, con pari importanza e dignità di tutte le altre lingue come previsto dall’art. 21 della convenzione Onu dei diritti delle persone con disabilità e dal Parlamento Europeo.

 

Un plauso ai consiglieri regionali del territorio Valentini, Sabatini e Panunzi che in modo bipartisan hanno approvato la legge regionale, un riconoscimento di cui la Città di Viterbo e il suo consiglio comunale sono stati i precursori riconoscendo la LIS su tutto il territorio comunale già nell’agosto 2013″.

 

Marco Ciorba (foto)
Consigliere comunale Città di Viterbo
Lista civica “Oltre le Mura”

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email