valentano

VALENTANO – “Il Commissario Straordinario del Comune di Valentano Dr. Salvatore Grillo in data 25/01/2018 ha approvato il Bilancio di Previsione per l’anno 2018.

Il documento contiene una piacevole novità per i cittadini in quanto è stata ridotta del 5,8 % l’incidenza della Tariffa per i Rifiuti delle abitazioni residenti e non residenti.

Si tratta di una misura sicuramente non attesa anzi della quale si paventava l’aumento in relazione all’inizio della raccolta “porta a porta” partita, forse frettolosamente agli inizi di luglio, prima dell’insediamento del Commissario.

“Ho voluto smentire – afferma il Dr. Grillo –il luogo comune che i Commissari arrivano, alzano al massimo le tasse ed i canoni e vanno via. Abbiamo tutti insieme con il personale del Comune, voluto dimostrare che con un’applicazione attenta ed un lavoro scrupoloso si può anche svolgere attività che possano incidere favorevolmente sui cittadini come la riduzione della Tassa sui Rifiuti. Ho voluto dare così un segnale di quanto sia importante insistere e migliorare la raccolta differenziata e che un suo incremento non potrà che dare, nel tempo, ulteriori e migliori risultati per la cittadinanza in termini di risparmio”.

Il Commissario ha poi successivamente affermato, commentando il documento di programmazione economica per l’esercizio finanziario 2018 che “il Bilancio è stato predisposto senza apportare alcun taglio ai servizi ai cittadini, alla spesa sociale, reperendo ed impegnando inoltre – con l’attenta ricerca delle risorse – anche i fondi per eseguire lavori per la realizzazione delle difese passive della locale Caserma dei Carabinieri ed in genere per tutto il suo migliore efficientamento, nonché per attività di informazione e prevenzione dalle minacce del bullismo e cyber bullismo nelle scuole, senza far mancare il necessario sostegno a tutte le associazioni che sul territorio operano nel sociale e per il benessere della comunità di Valentano. Peraltro il Bilancio non contiene poste di previsione di incassi derivanti dall’accertamento di contravvenzioni al C.d.S.. Ho infatti ritenuto di non utilizzare, durante il mio mandato i dispositivi autovelox, di cui il Comune dispone.”

Ufficio Stampa e Comunicazione
Comune di Valentano

Commenta con il tuo account Facebook