VITORCHIANO – Continuano a Vitorchiano gli interventi volti al miglioramento della viabilità e al raggiungimento di livelli più alti di sicurezza stradale: tutte attività di controllo del territorio che vanno ad aggiungersi a quelle eseguite lo scorso anno e che finalmente trovano la luce dopo i tanti anni in cui attendevano di essere cantierizzate.

 

Sta infatti per partire il secondo step relativo alla fornitura e installazione di nuovi supporti stradali di pubblica illuminazione. “Questa seconda tranche – conferma il consigliere Federico Cruciani – servirà, tra l’altro, sia per fornire il servizio in ulteriori zone che ne sono ancora sprovviste, come in Via dei Biancospini, sia per migliorarne e adeguarne il livello in altre, come in Via Etna. Tali nuove installazioni si aggiungeranno alle precedenti eseguite a dicembre, e non solo permetteranno di migliorar e il decoro urbano e gli standard di sicurezza stradale, ma rappresenteranno anche un buon strumento deterrente contro alcuni reati comuni come i furti in villa”.

 

“Infatti – aggiunge il sindaco Nicola Olivieri – facendo seguito ai preziosi e continui suggerimenti dei cittadini, oltre alla completa riattivazione delle telecamere, prevista entro fine mese e alla volontà di creare una Consulta sulla sicurezza, reputiamo importante migliorare e adeguare la rete di pubblica illuminazione lungo le nostre strade: tre utili strumenti, a cui presto se ne aggiungerà un quarto, al servizio di tutti e a vantaggio della sicurezza dell’intero territorio”. “Siamo lieti inoltre di confermare – prosegue Cruciani – l’avvenuto completamento dei lavori alle sedi stradali in Via dalla Chiesa (dove si è anche proceduto alla sistemazione e ammodernamenti in un tratto della rete fognaria), Via degli Olmi, Via Aquilanti e Strada Pozzali; inoltre verrà presto ripristinato il calpestio del marciapiede che permette, da piazza Umberto I, di raggiungere il “parcheggio del ponte” nonché rifatti alcuni attraversamenti pedonali. Tutti interventi, oramai improcrastinabili, che da oltre cinque anni erano fermi tra le promesse non mantenute di qualcuno, e che ora sono divenuti o stanno divenendo realtà”.

 

“Inoltre – conclude il primo cittadino – grazie al contributo della Polizia municipale, stiamo approfondendo l’installazione di un varco elettronico omologato per il centro storico nonché stiamo dando forma al progetto di un nuovo e più moderno sistema di video controllo del territorio, come da incontri e sopralluoghi già effettuati dall’assessore Cecala, così come peraltro emerso durante il consiglio comunale aperto dello scorso 17 gennaio. Proprio per questo torniamo a ribadire l’importanza del contributo che ogni cittadino può dare con le proprie segnalazioni al fine di dare maggiore ‘profondità’ agli interventi che ancora ci aspettano e che, nei limiti di bilancio, cercheremo con forza di realizzare e completare”.

Commenta con il tuo account Facebook