Nel tardo pomeriggio del 29 giugno, sul litorale tarquiniese, è stata tratta in salvo una donna che stava annegando.
A prestare il soccorso l’Ispettore di Polizia Locale Paolo Monti in servizio presso il Comando di Tarquinia, sez. Polizia Giudiziaria.

Al momento dell’accaduto il mare era molto mosso e la spiaggia quasi deserta, pertanto è stato provvidenziale l’intervento dell’Ispettore che si trovava nella suddetta località fuori dal servizio, a trascorrere una giornata di ferie.

A darne comunicazione è il Comandante di Polizia Locale del Comune di Tarquinia, Comm.rio Capo dr. Nicola FORTUNA, il quale venuto a conoscenza dell’accaduto, ha ritenuto opportuno mettere in evidenza la professionalità il senso del dovere e la grande capacità di inquadrare subito la situazione di pericolo ed agire repentinamente evitando conseguenze che potevano essere potenzialmente gravi.
Lo stesso Comandante ringrazia ancora il proprio ispettore di P.L Monti Paolo e riferisce che darà avvio personalmente, alla procedura per permettere un riconoscimento pubblico “Encomio”, da parte dell’amministrazione comunale, per il gesto e il comportamento posto in essere dal proprio dipendente.

Articolo precedenteIl “Comitato Pro Centenario 1918-1922” ha ricordato il contadino Giuseppe Ricci, nel centenario del suo assassinio da parte di sovversivi
Articolo successivoSanta Barbara, al via le iscrizioni per i minifacchini di “Miracolo di Fede”