TARQUINIA – Complice la bella giornata di sole, ha riscosso un grande successo la pulizia della spiaggia organizzata oggi, domenica 28 gennaio 2018, sulla spiaggia in località San Giorgio a Tarquinia, dall’associazione ambientalista Fare Verde. La manifestazione tarquiniese, che si è svolta nell’ambito dell’evento nazionale denominato “Il mare d’Inverno”, quest’anno ha ricevuto il patrocinio della Commissione Europea – Rappresentanza per l’Italia, del Ministero dell’Ambiente, della Regione Lazio e della Provincia di Viterbo.

Gli iscritti a Fare Verde e i cittadini erano coordinati dal presidente regionale Silvano Olmi e da Manuel Catini. Di particolare rilevanza la partecipazione dei volontari del Gruppo Comunale Protezione Civile di Tarquinia, coordinati dal consigliere comunale Roberto Benedetti e delle Guardie Ecozoofile Nazionali. Hanno partecipato, tra gli altri, Laura Amato consigliere dell’Università Agraria e Stefania Ziccardi consigliere comunale. L’intera manifestazione si è svolta in collaborazione con i Carabinieri Forestali che gestiscono l’oasi naturalistica delle Saline.

“Voglio sottolineare la partecipazione di molte famiglie con bambini – dichiara Silvano Olmi – questi ultimi si sono dimostrati i più attivi nella raccolta dei rifiuti, segno che le giovani generazioni se ben stimolate sentono il bisogno di difendere e valorizzare la Natura che li circonda.”

Sulla spiaggia di San Giorgio e nella vicina pineta, sono stati raccolti 30 sacchi di immondizia, tra cui 300 bottiglie di plastica, 50 di vetro, molto polistirolo. Tra gli oggetti strani ritrovati spiccano un guanto da sci, uno scaldabagno. Ancora molti, purtroppo, i bastoncini in plastica colorata dei cotton-fioc che inquinano l’arenile.

Commenta con il tuo account Facebook