Circolano nefaste voci per la città che annunciano come imminente il totale azzeramento dei servizi sanitari attualmente presenti sia nella sede di Via Dante Alighieri che presso il Civico Ospedale di Montefiascone. Si tratta di polemiche strumentali per la campagna politica in vista delle prossime elezioni europee.

Secondo queste voci con il nuovo anno tutti i servizi che si prestano in città verranno trasferiti in altre sedi per cui a Montefiascone non rimarrebbe nessun tipo di prestazione sanitaria, compreso l’ufficio del CUP.

Per tranquillizzare i cittadini, ci siamo rivolti al Direttore Sanitario locale, il quale ha precisato:

Per la fine dell’anno e, ad inizio anno nuovo, verrà chiusa la sede di Via Dante Alighieri e tutti i servizi che ci sono verranno trasferiti e concentrati nei locali che sono in fase di ultimazione presso il civico ospedale che diventerà il polo sanitario completo di riferimento per tutti i cittadini. Con questa manovra, tra l’altro giusta in quanto farà risparmiare diverse centinaia di migliaia di euro all’anno all’Amministrazione sanitaria centrale – ha continuato il direttore Sanitario – si completerà il piano di trasferimento di tutti i servizi ed uffici con la concentrazione in un unico sito.

Da non dimenticare che accanto al risparmio economico, il concentramento favorirà anche i cittadini che in un solo palazzo troveranno tutto. Onestamente – ha concluso il Direttore – questo lavoro di concentramento presso il palazzo del Civico Ospedale doveva essere già stato completato all’inizio dello scorso anno. Non vedo le motivazioni di tanto allarmismo”.

                                                                                                       Pietro Brigliozzi