La Regione Lazio lancia una nuova edizione di “Startupper School Academy” che promuove il talento, l’innovazione, l’imprenditorialità e la creatività nelle scuole del Lazio.

L’iniziativa, inserita nei percorsi per le competenze trasversali e per l’orientamento (PCTO), prevede l’avvio del percorso formativo “Startupper Tra i banchi di Scuola”, il cui obiettivo è coinvolgere gli studenti in attività di progettazione e prototipazione in un’ottica imprenditoriale, con focus su ambiente, energia, digitale, cultura e turismo, salute, benessere e inclusione sociale.

Docenti, studenti e studentesse delle classi III, IV e V degli Istituti di Istruzione Secondaria Superiore del Lazio saranno coinvolti in un percorso formativo interattivo e stimolante, supportati dai tutor degli Spazi Attivi di Lazio Innova. Anche quest’anno, a supporto del programma, un ruolo molto importante sarà svolto dal FabLab Lazio, i laboratori digitali regionali dotati di attrezzature e tecnologie all’avanguardia per la realizzazione pratica dei prototipi.

«Con Startupper School Academy intendiamo promuovere la cultura imprenditoriale, sollecitando gli studenti a elaborare progetti. Il nostro obiettivo è stimolare la creatività dei ragazzi, valorizzando il talento tramite il confronto e il lavoro di gruppo. Le strategie avviate dalla Regione Lazio in materia di transizione ambientale e digitale richiedono che le nuove generazioni siano pronte ad affrontare il futuro, misurandosi con la necessità di proporre idee e soluzioni sostenibili sotto il profilo economico, sociale e ambientale», ha dichiarato la vicepresidente e assessore allo Sviluppo economico, al Commercio, all’Artigianato, all’Industria e all’Internazionalizzazione, Roberta Angelilli.

In una prima fase i partecipanti saranno chiamati a lavorare in gruppo, on line e in presenza, per dare vita a nuovi progetti d’impresa, fino ad arrivare alla realizzazione di un vero e proprio business model. Successivamente saranno chiamati a partecipare ai Contest lanciati insieme con partner di prestigio come Carrefour Italia, ENEA (con l’iniziativa “Italia in Classe A”), FVA New Media Research (con iprogetti europei “GenB, BioGov.net e SUSTRACK”) e l’Associazione Italiana Giovani per l’Unesco (AIGU) con il supporto di Italian Videogame Program (IVIPRO).

Ogni Istituto potrà successivamente candidare i progetti realizzati dai team e partecipare ad una “Competizione regionale” che si terrà al termine dell’anno scolastico, nella categoria “Presenta la tua idea”, riservata a idee, soluzioni, servizi e “Prototipa la tua idea”, riservata a progetti prototipabili.

Attraverso “Startupper School Food” si punterà insieme ad Agro Camera e Carrefour Italia, a valorizzare il paniere regionale delle produzioni tipiche e tradizionali, attraverso una specifica azione formativa rivolta agli studenti degli Istituti Alberghieri del Lazio, e nel contempo a promuovere il tema dell’innovazione declinata in ambito agroalimentare.

Previsti incontri formativi (Food Reinventing) con chef di ristoranti stellati e una Competizione finale (Food Challenge) con gli studenti che si sfideranno nella realizzazione di una nuova ricetta, rispondendo a criteri di innovazione, creatività, tecnica, sostenibilità economica e benessere.

Maggiori informazioni su: