VITERBO – Si intitola “Respira” ed è il nuovo singolo de Il Movimento. Uscito ufficialmente lo scorso 8 Ottobre, esso rappresenta la nuova pubblicazione della band alternative rock della Tuscia (Andrea Barboni, Giacomo Pomi, Edoardo Placidi, Dino Manoni) dopo il fortunato ep d’esordio “Indifferentia”, del Gennaio 2014.

 

Il brano, registrato a Bracciano presso i Real Time Studios di Fabrizio Scarafoni, rappresenta una sorta di inno alla voglia di rialzarsi e di reagire, e tratta della triste vicenda del terremoto che ha colpito l’Abruzzo, ed in particolare la città de L’Aquila, nell’Aprile 2009.

 

“Abbiamo deciso di scrivere “Respira” circa un anno fa – spiega la band –, dopo che Andrea (voce e chitarra del quartetto) aveva fatto visita di persona a L’Aquila. Il centro della città è ancora oggi un cumulo di edifici abbandonati, sostenuti da impalcature metalliche. A così tanti anni di distanza dal terremoto la situazione sembra quasi essersi “congelata”. Una situazione difficile da ignorare e la quale non poteva certamente passare inosservata ai nostri occhi, tanto da scriverci la canzone che poi è divenuta il nostro nuovo singolo”.

 

L’intento della band resta quindi quello di scuotere le coscienze, riportando lo sguardo su qualcosa che rischia di essere dimenticato. “Respira non vuole essere un grido di protesta, ma semplicemente un modo per riportare l’attenzione su qualcosa che è ancora sepolto nell’indifferenza. Il brano parla del terremoto che ha sconvolto la città, attraverso la storia di un ragazzo e una ragazza che cercano di lottare per uscire salvi dalle macerie. Esso vuole essere semplicemente un monito, senza ovviamente pretendere di sostituirsi al vero dolore di chi quei momenti li ha vissuti in prima persona. L’intenzione è quella di provare a dipingere la realtà di quegli attimi, immaginandola attraverso i racconti di chi era lì, di comunicare la rabbia nei confronti di tutti coloro che hanno ignorato e continuano ad ignorare ciò che è successo”.

 

Dal singolo, attualmente disponibile in free download sul profilo Bandcamp del gruppo, è stato tratto anche un videoclip, che in poco tempo ha già superato il muro delle 1000 visualizzazioni. “Per il video, realizzato presso la BlueRoom di Nepi, abbiamo scelto di seguire la strada della semplicità, sia per rispecchiare la nostra vera natura, sia per affrontare meglio un argomento così delicato. Parlare di ciò che è successo a L’Aquila riesce da solo a scuotere le coscienze, anche senza l’utilizzo delle troppe immagini tragiche di cui la stampa ha abusato negli anni. Il risultato di ciò è comunque visibile a tutti sul nostro canale YouTube (www.youtube.com/watch?v=S6CEsUd4YK0)”.

 

Il tutto in attesa della pubblicazione di un nuovo album, che includerà ovviamente anche il pezzo in questione, sul quale i ragazzi stanno lavorando e che dovrebbe vedere la luce nei prossimi mesi.

 

Link Video: www.youtube.com/watch?v=S6CEsUd4YK0

 

Contatti:
Facebook www.facebook.com/imovimento
Youtube www.youtube.com/user/iMOVIMENTO
Bandcamp www.ilmovimento.bandcamp.com

Commenta con il tuo account Facebook