Ancora exploit in chiave tutta aquesiana nella settima giornata del Torneo Open di Tennis in programma sui campi in terra battuta di Acquapendente: tutti e tre i portacolori in campo approdano al turno successivo tabellone finale.

Non finisce di stupire il 4.1 Francesco Ronca che inanella un altro scalpo illustre. Al termine di due set più lineari del previsto supera per 6-3 / 6-2 il più quotato 3.5 Alessio Billi.

Il 3.5 Mirko Zucca liquida con un doppio 6-4 il pari Categoria Alessandro Fiordomi. Al tennista iscritto al Tennis Club Orvieto i telegrafici complimenti dell’ex compagno di doppio Giordano Sugaroni “Sei andato oltre i problemi fisici che ti assillano. Davvero complimenti”.

Bene anche il 3.5 Paolo Venanzi che supera facilmente (6-4 / 6-0) il 4.1 Riccardo De Rossi. Nell’unica gara senza aquesiani in campo, il 3.5 Paolo Lungo supera con un doppio 6-3 il pari Categoria Andrea Settimi.