Primo impegno della fase nazionale per le Ants che, messo da parte il secondo posto conquistato nella fase regionale dopo la finale persa contro San Raffaele, tornano in campo in questo sabato pomeriggio per inseguire uno dei quattro posti che valgono la promozione in serie A2.

La formula del campionato di serie B prevedeva infatti che, archiviate le fasi regionali che hanno assegnato la promozione diretta solo alle vincitrici dei playoff di Lombardia e Veneto, tutte le altre squadre qualificate venissero suddivise in quattro mini-gironi con semifinali e finali da disputare su andata e ritorno con somma dei punteggi. La composizione di questi mini raggruppamenti era stata annunciata con largo anticipo e le Ants, da seconde classificate del Lazio, sono state abbinate subito alla squadra vincitrice del raggruppamento siciliano. Dopo playoff molto equilibrati, in particolare la finale risolta alla bella dopo l’1-1 delle prime due sfide, ad imporsi sono state le ragazze del Patti che quindi, sul parquet del PalaMalè, sfideranno le Ants nel match di andata con l’obiettivo comune di ottenere un buon risultato in vista del ritorno, previsto il 12 maggio prossimo in Sicilia.

Le Ants si presentano all’appuntamento con un paio di settimane di allenamenti ma senza partite ufficiali, coach Carlo Scaramuccia ha lavorato sia sul piano tecnico che su quello tattico, anche se ovviamente non ci sono molte notizie riguardanti le avversarie allenate da un’ottima ex giocatrice come Mara Buzzanca. L’infermeria vede costretta ai box solamente la play Veronica Martin, alle prese con uno stop piuttosto serio, mentre per il resto dovrebbero essere utilizzate le stesse giocatrici già viste nelle ultime sfide dei playoff regionali.

“Queste partite con la formula di andata e ritorno e la somma dei punteggi sono particolari – commenta Scaramuccia – perché più che il risultato di vittoria o sconfitta conta il margine di distacco, quindi paradossalmente tra vincere di 1 o perdere di 1 c’è molta meno differenza che in una serie al meglio delle tre gare. Dovremo avere pazienza, giocare cercando di sfruttare le nostre armi e soprattutto evitare passaggi a vuoto, rimanere concentrati per tutti i quaranta minuti perché basta allentare la presa per pochi minuti per dilapidare quanto di buono fatto nel resto della partita. Sicuramente troveremo una buona squadra perché vincere il girone siciliano non è affatto semplice, sono un gruppo con ottime qualità ma senza una giocatrice che spicca in particolare e questo le rende ancor più temibili.”

Le altre due squadre che compongono il mini girone insieme a Ants e Patti sono Basket Girls Ancona e Costone Siena, avversarie domenica 28 e domenica 5 maggio.

La palla a due del match tra Ants e Patti è prevista alle 17 e l’ingresso al PalaMalè sarà gratuito.

Commenta con il tuo account Facebook