Proceno
Dopo la rombante vittoria di Bassano, il Proceno ospita al Guglielmo Bozzoni i ragazzi di La Botte che prima dell’inizio del match omaggiano il Proceno calcio e la memoria del compianto Mario Tysserand con una targa ricordo e un mazzo di fiori.
Pronti via e – scrive Luciani Luciano – dopo 15 minuti i ragazzi di mister Bacchi Franco sono già avanti per 2 a 0 grazie alle marcature di Serafinelli e Chorr (sempre più capocannoniere indiscusso del campionato).
Il primo tempo sembra scorrere  via senza particolari emozioni, ma proprio allo scadere La Botte accorcia le distanze. Si segnala anche una pregevole punizione di Buzzico che il portiere ospite devia in calcio d’angolo.
Nella fase iniziale del secondo tempo é più La Botte a cercare il pareggio che non il Proceno a cercare il terzo goal.  Al 15esimo però, lancio pennellato di Serafinelli per Chorr che entra in area e trafigge il portiere ospite con un perfetto diagonale.
E il Proceno si desta e continua ad attaccare senza sosta. Ma La Botte non ci sta e realizza il 2-3 su colossale dormita della difesa procenese. La partita rimane viva e la sofferenza del pubblico di casa aumenta, anche perché gli ospiti sembrano incredibilmente crederci di più.
Ma dopo un recupero interminabile l’arbitro si degna di fischiare la fine e Proceno festeggia. Risultato finale 3-2 per i ragazzi del presidente Rossi.