I giallo verdi contro i potenti battitori stranieri dei siciliani

Torna a Montefiascone, un mese dopo le partite del girone di qualificazione, il Red Sox Paternò, che il WiPlanet incontrerà ancora in casa questo fine settimana, sabato pomeriggio alle 15,30 e domenica mattina alle 10, prima di iniziare un ciclo di 4 pesanti trasferte.

“Incontriamo una squadra con un attacco potente e con lanciatori stranieri di grande livello – ha dichiarato il manager Licciardi – forse la migliore del nostro girone. Nella prima fase abbiamo perso le 4 partite con loro, ma abbiamo visto che in quella del sabato, con i lanciatori italiani, abbiamo buone possibilità, soprattutto se ripeteremo la buona prestazione sia in attacco che in difesa, di domenica scorsa contro la Fiorentina. Purtroppo non potremo avere ancora Vincenti, ma rientrerà Testa, mentre siamo orientati a confermare il rientro di Ceppari nel ruolo di ricevitore. Debbo ringraziare tutti i ragazzi che, a fronte di una rosa ridotta all’osso, si stanno impegnando a fondo per dare quel qualcosa in più”

Nella squadra siciliana hanno confermato di essere di un’altra categoria i due cubani provenienti dagli Industriales dell’Avana, il lanciatore Garcia Del Toro, che insieme ad Hernandez forma una coppia capace di frenare le mazze avversarie nella seconda partita, e il terza base Aroche, che con il ricevitore Hatma, l’interbase Pinales e il seconda base Garcia forma un gruppo di stranieri con altissime medie battuta, rispettivamente 500 – 408 – 292 e 361. Insomma, una squadra costituita essenzialmente da professionisti centroamericani di alto livello, sottolineando come i nostri giovani ragazzi cerchino sempre di dare il massimo, senza cedere facilmente le armi.

Il rendimento in attacco dei giallo-verdi sta crescendo, come dimostrano le ultime medie battuta: 379 per De Simone, 333 Michele Carletti – che però dovrà impegnarsi anche come lanciatore – 278 di Matteo Carletti e 273 dello stesso Andretta, che generosamente da il suo contributo anche quando scende dal monte. In crescita sono anche Vaglio (229) e Gomez (205).

In sintesi, le partite di questo fine settimana contro il Paternò diranno se il WiPlanet può puntare a giocarsela con i siciliani e il Grosseto, per i primi posti o almeno per una salvezza tranquilla, o se dovrà continuare a soffrire fino all’ultimo nella lotta per non retrocedere.

L’esperienza ci fa ipotizzare che sarà candidata alla retrocessione la squadra che subirà di più la pressione, le difficoltà del caldo e delle lunghe trasferte, soprattutto nelle 4 partite del mese di agosto.

Nelle altre partite del girone, la Fiorentina ospiterà sabato il Grosseto, mentre domenica l’Academy farà visita al Longbridge.

Il fine settimana del baseball montefiasconese non finisce qui, dato che domenica pomeriggio i giovani della serie C ospiteranno alle 15 il Rams Viterbo.