Prima bella immagine: tanto pubblico al PalaMalè a rivedere la Stella Azzurra dopo diciotto mesi di porte chiuse. A seguire: una bella vittoria della Ortoeruria-WeCOM, la seconda consecutiva, in questo campionato 2021/2022.

Che la Smit Roma, pur se squadra giovane, non fosse certo uno sparring tutti ne erano convinti. Ed i ragazzi di Di Segni hanno dimostrato fin dall’inizio di volersi giocare la partita fino all’ultimo, cercando di opporre alla maggiore tecnica ed esperienza dei biancostellati, tanto agonismo, molta pressione ed una notevole energia. Con queste caratteristiche i romani hanno arginato Viterbo per 20 minuti andando negli spogliatoi per il riposo lungo sotto di un possesso pieno (36-33).

Nei primi due quarti i biancoblu faticano a trovare la via del canestro da fuori, in alcune occasioni indulgendo troppo sul palleggio e sulla ricerca dell’uomo libero per un buon tiro e quindi facile gioco hanno i romani a chiudere i varchi sugli esterni. Cittadini però risulta letteralmente  immarcabile sotto canestro, ne mette 14 in 10’ e mantiene sempre avanti i suoi ben coadiuvato da Rovere che nella seconda frazione ne sigla 12.

Al rientro in campo la musica cambia sostanzialmente: difesa forte ordinata da Fanciullo, ancora Cittadini che in attacco fa ciò che vuole, questa volta però assistito da Rubinetti che in un paio di minuti piazza due triple che portano i locali al massimo vantaggio (56-40). Meroi continua a dettare ritmi e tempi dell’azione, Casanova difende a tutto campo e Price completa l’opera con la gara che si indirizza rapidamente sulla strada dei padroni di casa che chiudono la contesa sul 78-58 e salgono a 4 punti in classifica dopo due incontri.

Un match forse non particolarmente spettacolare, ma certamente interpretato in maniera intelligente dalla Ortoetruria-WeCOM che mette all’incasso la qualità dei propri giocatori e l’esperienza importante di una squadra che sa sempre uscire in concreto nei momenti decisivi del match.

Alla fine tornano a risuonare al PalaMalè le tradizionali note di “Azzurro” a salutare un’altra positiva prestazione della Stella Azzurra ed i tanti tifosi finalmente tornati a sostenere questo bel gruppo.

ORTOETRURIA-WECOM STELLA AZZURRA VT 78: Price 8, Cittadini 29, Rogani, Navarra ne, Incorvaia, Taurchini, Pebole 3, Meroi 2, Rovere 19, Rubinetti 12, Piazzolla 2, Casanova 3. Coach: U. Fanciullo, Ass.te J. Vitali.

 

SMIT ROMA 58: Marchegiani 7, Nardi, Zollo 6, Pinfildi 4, Nizza 11, Mazzocchia 7, Spinosa 11, Aulicino ne, Mutombo10, Filippo ne, Belviso 2. Coach: C. Di Segni, Ass.te V. Libutti.

 

Parziali: 18-12/ 18-21/ 24-15/ 18-10

Rimbalzi: Cittadini 13, Rovere 11, Price 6

Assist: Rovere 4, Pebole 3, Cittadini 3