Nel primo pomeriggio, di ieri, quattro aprile, in Montefiascone,  presso il rinomato e conosciutissimo negozio di biciclette, di Giuseppe Caprio, in Via Dante Alighieri nell’intersezione con via Aldo Moro, è stato presentato il nuovo gruppo ciclistico “A.S.D. Civitavecchiese Fratelli Petito”.

Questo nuovo Gruppo Ciclistico Civitavecchiese Fratelli Petito, è frutto della fusione di due gruppi già operanti ed esistenti in Civitavecchia: il Gruppo Ciclistico Civitavecchiese dei famosi atleti Fabio Bordacchini, Sandro Mori ora membri del direttivo senza dimenticare i fratelli Giuseppe e Roberto Petito, Stefano Colagè ed Alfredo Balloni e l’altro gruppo il Fans Club fratelli Petito.

Il nuovo gruppo ha diverse squadre con ragazzi che vanno dagli otto ai diciotto anni, ed una squadra principale di sette elementi: Marco Coferri, Lorenzo Marzola, Lorenzo Pancianeschi, Simone Pinna, Mattias Ciccolini, Alessandro Vasile e Giovanni Pellegrino, che fanno parte del settore agonistico giovanile nella categoria Allievi, i quali parteciperanno  a tutte le gare a livello locale, regionale e nazionale della stagione agnostica che sta iniziando in questo mese si concluderà nel settembre prossimo.

La dirigenza del nuovo gruppo è costituita dal presidente sig. Alessandro Messina, dal suo vice Patrizio Caraffa, dai direttori sportivi Roberto Petito e Fabio Bordacchini.

All’interno del gruppo un grande ruolo viene recitato dagli sponsor, il principale d ei quali è appunto quello di Giuseppe Caprio, l’azienda specializzata nel settore che, quale omaggio al padre Agostino Caprio, anch’egli grande ciclista degli anni cinquanta, fornirà le biciclette timebiche, con accanto la So.Com.Ci che opera nel settore dei combustibili petroliferi e la Conver dell’ex ciclista tarquinese Daniele Conversini, specializzata nel mondo dell’impiantistica elettrica, senza dimenticare L’azienda Conad il Tirreno grande centro di distribuzione di vari prodotti alimentari.

La presentazione di questo nuovo gruppo ciclistico è avvenuta, a Montefiascone, presso il negozio di Giuseppe Caprio, proprio in rispetto e quale omaggio al grande Agostino che, nel ciclismo locale, insieme ai fratelli Trapè, Aiazzi, al mitico Ranucci ed altri, ha portato alto il nome di Montefiascone e lasciato un segno indelebile nella storia del ciclismo montefiasconese.

Pietro Brigliozzi