Per i viterbesi, battuti 17 – 10, si tratta del terzo ko stagionale.
Falcidiata dagli infortuni, con coach Donato Scorzosi che registra ben 10 defezioni rispetto al derby vinto con il Civita Castellana una settimana fa, la Union chiude il primo tempo in vantaggio 10 – 0 subendo poi la rimonta dei padroni di casa nei secondi 40’.

Poca concentrazione e troppo nervosismo alla base di una sconfitta che significa, con molta probabilità, l’addio ai sogni promozione.

Resta un nodo alla gola per cinque punti lasciati per strada e assolutamente alla portata.
Primi 20’ di gioco con i viterbesi in avanti ma che faticano a concretizzare. I primi punti arrivano solo al 26’ con Iannaccone che trasforma una punizione concessa per un fallo sul capitano Mariottini.

Al 35’ Anzio resta in 14 e la Union ne approfitta con Musso che finalizza una bella azione della mischia. La trasformazione di Iannaccone sembra dare il largo alla squadra di Scorzosi ma Anzio ci mette cuore e voglia e, mattone dopo mattone, costruisce un successo che fino al chiusura di frazione era difficile pronosticare.

I padroni di casa prima accorciano poi, al 19’, superano la Union con una meta e chiudono i conti a 5’ dal termine sfruttando un banale errore a metà campo dei neroverdi.

UNION VITERBO Menghini R, Sow, De Angeli, Bertini, Gullo, Ferrazzani F, Ferrazzani L, Santucci, Petroni, Petrolito, Porchiella, Tirotti, Mariottini, Musso Desana. Entrati nella ripresa: Casertano, Oguntimirin, Ricci, Angelotti, Lanzi. All. Scorzosi

Commenta con il tuo account Facebook