MONTEFIASCONE – Terzo impegno di fuoco in undici giorni quello che attende stasera la Stella Azzurra-Ortoetruria che dopo aver battuto Civitavecchia sul parquet dei tirrenici e Frassati al PalaMalè, affronta a Roma la Petriana, attualmente seconda forza del campionato che segue i biancostellati ad otto punti di distanza in classifica generale.

I ragazzi di Fanciullo si troveranno di fronte una squadra molto ben attrezzata, reduce dalla convincente vittoria in trasferta a Grottaferrata e vogliosa di ben figurare contro la capolista per mantenere la seconda piazza ed ottenere uno dei posti migliori in griglia playoff.

I romani vantano nel proprio roster giocatori esperti e di qualità come Forgione, Nero, Ferrarese e Gasperini, oltre un gruppo di ottimi giovani come Rubinetti, Ficini, Mansutti e Melillo, impreziositi dai due colored Fokou e Mouaha. Un team tra i migliori del torneo che non ha mai nascosto le proprie velleità di giocarsi questa stagione fino all’ultima gara della fase finale e che assai bene sta facendo sino ad oggi.

L’Ortoetruria arriva nella capitale con una posizione di classifica obiettivamente molto positiva e con un buon vantaggio sullle immediate inseguitrici che però vuole mantenere consolidato proprio per evitare sorprese nella composizione della griglia che si chiuderà il 28 aprile.

Nella formazione della Stella assenti ancora Manetti e Razzino, il cui rientro in campo per entrambi dovrebbe essere tra un paio di settimane, oltre Telesca ed ovviamente Misino che si opererà il 14 marzo al ginocchio. In campo comunque la stessa squadra che bene ha fatto nelle ultime due difficili gare in cui tutto il gruppo ha dimostrato la propria solidità ed un notevole carattere. Proprio per questo ci si aspetta dai ragazzi di Fanciullo, pur non al completo ed attesi da un’avversaria di grandi tradizioni e di notevole valore, un’altra bella prova all’altezza della situazione.

Si inizierà alle 18,00, sotto la direzione di Cattani di Cittaducale e Faro di Tivoli.

Commenta con il tuo account Facebook