VITERBO – La Stella Azzurra-Ortoetruria supera al PalaMalè per 79-71 Sora e mantiene la vetta della classifica. Partita in verità non brillantissima dei biancostellati che hanno fatto fatica ad entrare sin da subito in ritmo, lasciando troppa iniziativa ad una intraprendente e combattiva avversaria. I Volsci hanno interpretato sin dall’inizio il proprio ruolo nel modo loro più confacente: molto agonismo, difesa forte e conclusioni lasciate ad un super Ambrosino (28 punti il suo bottino finale).

L’Ortoetruria ha invece sonnecchiato per metà gara, sotto per 3-10 si è affidata a Luzza e Rovere per rimettersi rapidamente in un match a lungo equilibrato che si è acceso solo sul 32-27 per gli ospiti e che poi la Stella ha portato al riposo sul risultato di 40-38. Alla riprese finalmente si vede la vera capolista che chiude bene tutte le linee di passaggio di Sora e che con rapide giocate e buone percentuali arriva al massimo vantaggio sul 59-46. La partita sembra essere in ghiaccio, ma i viterbesi hanno una lunga pausa che fa rientrare di nuovo Sora fino al -4, A questo punto ci pensano Milazzo con una bella tripla e Rovere con un gioco da tre a rilanciare i biancoblu. Gli ultimi 5 minuti vedono protagonisti Luzza da una parte (strepitosa la sua partita con 29 pt, 10 rimbalzi, 10-12 ai liberi, 8 falli subìti) ed Ambrosino dall’altra, ma ormai la Stella è in dirittura d’arrivo ed incamera altri due punti con la diciannovesima vittoria su 21 gare disputate.

Ora soltanto due giorni per tornare in campo. Meroi e soci saranno infatti mercoledì alle 21 a Civitavecchia, nel recupero contro la STE.MAR., il primo dei tre apppuntamenti molto difficili in sequenza (il 4 si giocherà a Viterbo contro Frassati ed il 10 sul parquet della Petriana) che disputeranno ancora privi di Manetti, fermo per altri 20 giorni e senza Razzino che dovrebbe rientrare fra un paio di settimane. Impegno duro e contro un avversario forte, in piena lotta per una delle posizione di assoluto vertice, che bene vorrà fare davanti al proprio pubblico. Ma la Stella scenderà in campo con la voglia e la convinzione di poter far bene in una partita che si preannuncia comunque combattuta ed avvincente, ma che i viterbesi potranno giocare senza troppa pressione, avendo dalla loro 6 punti di vantaggio sulla immediata inseguitrice Petriana.

Commenta con il tuo account Facebook