VITERBO – Torna Stradacalciando. La terza edizione della manifestazione, organizzata dalla Delegazione di Viterbo della Federcalcio e riservata ai calciatori più giovani, cioè i bambini che frequentano le scuole calcio, è in programma domenica prossima in piazza del Teatro, inserita (come nella passata edizione) nel programma conclusivo dell’XI edizione de La città a colori, organizzata dall’Associazione Viterbo con amore.

 

L’edizione 2015 di Stradacalciando assume una valenza particolare: sarà infatti dedicata al ricordo di Luca Graziosi, il sedicenne che militava nella formazione Allievi del Castel S.Elia, scomparso qualche mese fa a causa di una meningite fulminante. “E’ stata una scelta – spiega il delegato provinciale Ermanno Todini – presa con il conforto del presidente regionale Melchiorre Zarelli per ricordare ancora una volta il nostro Luca, che fu protagonista due anni fa della rappresentativa Giovanissimi che conquistò il titolo regionale. E quale maniera migliore esiste per salutare un giovane calciatore se non una festa del calcio con centinaia di bambini che inseguono, come lui faceva, un pallone? Colgo l’occasione per invitare tutti i protagonisti di quella splendida avventura, sia dei Giovanissimi che degli Allievi, ad essere presenti domenica in piazza del Teatro per ricordare ancora una volta e tutti insieme un nostro giocatore, al quale eravamo e siamo legati da profondo affetto”.

 

A Stradacalciando saranno presenti anche i genitori di Luca, Gilberto e Tamara, che pur provati da un dolore che non si può cancellare, potranno nuovamente toccare con mano che la memoria di Luca è vivissima in tutti quelli che lo hanno conosciuto e apprezzato. Sinora risultano iscritti circa 300 bambini, provenienti da una ventina di società di Viterbo e provincia. Si preannuncia insomma una grande festa, colorata e partecipata, così come è avvenuto in occasione delle due precedenti edizioni tenutesi in piazza del Plebiscito e al Sacrario. “Desidero ringraziare il presidente Arruzzolo – conclude Todini – per la collaborazione offerta per organizzare Stradacalciando e desidero anche invitare tutti i viterbesi ad assistere alle evoluzioni dei campioni del futuro. Il calcio è lo sport più bello del mondo e quando è praticato con la passione e l’entusiasmo che caratterizzano questi giovanissimi atleti, diventa davvero irresistibile”. L’orario di inizio è fissato alle 10; al termine sarà consegnato ai piccoli partecipanti un attestato di partecipazione.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email