VITERBO – Una Viterbese falcidiata dalle assenze e dalle squalifiche viene sconfitta sul finale dalla Pro Piacenza.

Il primo quarto d’ora di gioco vede la Pro Piacenza essere maggiormente propositiva e capace di sfiorare il gol all’8’ con Cassani, che dopo aver approfittato di una dormita della difesa gialloblù chiama Iannarilli all’intervento in allungo da distanza ravvicinata.

La gara, perlopiù all’insegna della fisicità, ristagna a centrocampo, con le due squadre che dimostrano di avere poco fosforo nel reparto mediano.

Ne consegue un match le cui sorti vengono affidate prevalentemente agli episodi o ai calci da fermo come quello da cui, al 24’, scaturisce una ghiotta occasione per i padroni di casa; a scodellare il pallone in mezzo all’area, nella circostanza, è Cruciani, che serve un Jallow lesto a colpire la sfera di tacco. Il portiere ospite Fumagalli e la difesa emiliana si trovano impreparati e riescono a salvarsi dalla mischia furibonda generatasi solo grazie all’intervento risolutivo del portiere piacentino.

Il resto del primo tempo non regala ulteriori emozioni, ad eccezione di una conclusione dai venti metri di Sandomenico deviata in corner da Fumagalli al 43’.

Nella ripresa la musica non cambia; la Viterbese continua infatti a fare grande fatica nella costruzione del gioco mentre la Pro Piacenza prosegue a coprirsi con ordine, aspettando il momento giusto per colpire.

La Viterbese prova comunque a fare qualcosa in più, con Sandomenico che, all’8’, non riesce però a superare Fumagalli dopo essere stato liberato ottimamente in area da Cruciani.

Salvo sporadici tentativi da ambo le parti la gara non decolla, con gli spettatori che risultano essere più impegnati a contenere gli sbadigli che le emozioni.

Mister Cornacchini prova a questo punto a cambiare qualcosa, inserendo Neglia al posto di Cardore al fine di trasformare il modulo in un maggiormente offensivo 4-2-3-1.

La mossa non sortisce però l’effetto desiderato, tanto che alla l’unica occasione degna di nota nei minuti successivi risulta essere un presunto fallo da rigore su Sandomenico non concesso dall’arbitro alla mezzora.

La partita sembra destinata a chiudersi sullo 0-0 ma, a due minuti dalla fine, Martinez approfitta di una respinta corta di testa da parte di Miceli, punendo Iannarilli per lo 0-1 ospite.

La Viterbese crolla e, dopo appena 120 secondi, subisce il raddoppio ad opera di Pozzi, che sfrutta un clamoroso svarione di Iannarilli portando il punteggio sul definitivo 0-2.

E così, a seguito di una prestazione decisamente negativa, la Viterbese non può far altro che uscire a testa bassa dal Rocchi, a seguito di una prestazione forse mai così brutta in questa stagione.

Massimiliano Chindemi

0 Viterbese Castrense (4-3-3): Iannarilli; Celiento, Dierna, Miceli, Varutti; Cruciani, Doninelli, Cardore (18’ st Neglia); Falcone, Jallow, Sandomenico. A disposizione: Pini, D’Antonio, Pacciardi, Micheli, Paolelli, Chiani, Battista, Pandolfi, Fioravanti. Allenatore: Cornacchini

2 Pro Piacenza (4-4-2): Fumagalli; Calandra, Sall, Belotti, Bianco; Rossini, Pugliese, Aspas, Barba (22’ st Bazzoffia); Cassani (31’ st Pozzi), Musetti (40’ st Martinez). A disposizione: Bertozzi, Sane, Cardin, Girasole, Gomis, Manganelli. Allenatore: Pea

Arbitro: D’Ascanio di Ancona (Meozzi di Empoli – Garzelli di Livorno)

Marcatori: 43’ st Martinez; 45’ st Pozzi

Note: ammonito Belotti. Angoli: 9-1 per la Viterbese Castrense. Spettatori: 1500 circa. Giornata soleggiata e ventosa. Terreno in discrete condizioni. Recupero: 2’ pt – 4’ st.

Giornata 29 (10^ di ritorno) 11/03/2017 – h 14:30

Prato-Lucchese 3-2
Giana Erminio-Lupa Roma 2-1
Alessandria-Olbia 2-1
Viterbese Castrense-Pro Piacenza 0-2
Pontedera-Renate 1-1
Como-Pistoiese 1-0
Cremonese-Tuttocuoio 3-1
Carrarese-Racing Club Roma 6-0
Piacenza-Robur Siena 3-0
Arezzo-Livorno 1-0

 

CLASSIFICA Punti G V N S GF GS DR
1 Alessandria 63 29 19 6 4 52 21 31
2 Cremonese 59 29 18 5 6 55 32 23
3 Arezzo 53 29 15 8 6 41 29 12
4 Livorno 50 29 14 8 7 40 27 13
5 Giana Erminio 49 29 13 10 6 40 29 11
6 Piacenza 46 29 13 7 9 39 29 10
7 Como 44 29 11 11 7 41 38 3
8 Renate 42 29 10 12 7 31 27 4
9 Pro Piacenza 41 29 12 5 12 34 28 6
10 Viterbese Castrense 41 29 11 8 10 33 34 -1
11 Lucchese * 37 29 9 12 8 38 31 7
12 Robur Siena 35 29 10 5 14 34 37 -3
13 Pistoiese 33 29 7 12 10 32 33 -1
14 Pontedera 32 29 7 11 11 31 43 -12
15 Olbia 31 29 9 4 16 35 46 -11
16 Carrarese 29 29 8 5 16 36 46 -10
17 Tuttocuoio 28 29 7 7 15 24 41 -17
18 Lupa Roma 28 29 7 7 15 25 41 -16
19 Prato 26 29 7 5 17 24 47 -23
20 Racing Club Roma 24 29 6 6 17 25 51 -26

 

* 2 punti di penalizzazione

Giornata 30 (11^ di ritorno) 18/03/2017 – h 14:30

Olbia-Como
Pistoiese-Cremonese – h 16:30
Racing Club Roma-Giana Erminio
Lupa Roma-Prato – h 16:30
Livorno-Viterbese Castrense
Renate-Arezzo
Robur Siena-Alessandria – h 20:30
Piacenza-Carrarese
Lucchese-Pro Piacenza – h 16:30
Tuttocuoio-Pontedera – h 20:30

Commenta con il tuo account Facebook