In occasione della Giornata Internazionale del Flamenco, istituita nel 2010 dall’UNESCO che ha proclamato questa forma d’arte “Patrimonio Culturale Immateriale dell’Umanità”, domenica 12 novembre 203 alle ore 18 il Teatro Comunale Rossella Falk di Tarquinia ospiterà lo spettacolo “ARSA Y TOMA” della Compañia Flamenca.

La chitarra di Matteo D’Agostino, i passi e le coreografie di Lara Ribichini e Stefano Arrigoni e la voce di Jose Salguero insieme daranno vita ad un emozionante “tablao”, uno spettacolo di flamenco tradizionale in cui la estemporaneità e il gioco ritmico attingono pienamente al linguaggio flamenco (la Soleá, las Bulerías, las Alegrías, el Tanguillo de Cádiz e altri Palos caratteristici del flamenco) con il risultato di uno spettacolo forte, fresco, sempre nuovo.

El toque della guitarra flamenca, el baile, el cante si inseguono e si intrecciano in una trama comunicativa, che trascina lo spettatore in una dimensione in cui il tempo si ferma, si espande e i sentimenti e le emozioni profonde de “El Arte Flamenco” elevano lo spirito e il corpo ad un’altra dimensione. Il Flamenco è una cultura popolare, fatta di terra, di sole e di mare, come l’Andalusia. È la cultura con cui un popolo, quello gitano, ha saputo riscattare la sua condizione di segregazione, creando un’arte che veicola sentimenti profondi e stati d’animo che vanno dal primitivo al sublime. È una musica che ha saputo essere colta ed influenzare compositori come Isaac Albéniz, Joaquín Rodrigo, Manuel de Falla. È divenuta poesia, passando per le mani di Federico García Lorca e Rafael Alberti. È una danza forte e suggestiva. È una cultura viva, che tuttora permea profondamente il sud della Spagna e i suoi abitanti.

Biglietti

Platea 15 euro

Gradinata 13 euro


Prevendita: https://tinyurl.com/Tarquinia

Produzione: Leeloo srlwww.leeloo.it