Venerdì 21 dicembre, alle ore 18.00, presso la Sala Mendel del Convento dei Padri Agostiniani, in Piazza della Trinità a Viterbo, avrà luogo il Concerto di Natale degli allievi e professori della Scuola Musicale Comunale di Viterbo.

Con l’occasione sarà inaugurato l’anno accademico 2018/19 e saranno consegnati dal Sindaco Giovanni Arena i diplomi ai ragazzi che hanno superato gli esami preaccademici tenuti in convenzione con il Conservatorio “A. Casella” dell’Aquila.

La Scuola Musicale è oggi al suo 39esimo anno di attività e vanta circa 120 iscritti.

Il primo obiettivo della Scuola è la preparazione didattica musicale dei giovani, sia per educarli nello studio della musica (ormai ampiamente riconosciuto come formidabile mezzo di crescita dell’individuo), sia per fornire, agli studenti più motivati, i mezzi idonei per intraprendere una attività professionale.

Dalla fondazione, è stata frequentata da migliaia di alunni, oltre cento dei quali hanno concluso il lungo percorso previsto dalla legge (molto spesso di 10 anni) con il Diploma Accademico, conseguito in Conservatori Statali.

Molti di questi giovani viterbesi costituiscono un vanto per la Scuola e per la città, essendosi affermati in campo professionale nazionale: strumentisti in prestigiose orchestre, in bande militari, in Enti lirici (fino al livello del Teatro alla Scala di Milano), alla RAI (una ex-alunna è oggi Sovrintendente dell’Orchestra Nazionale di Torino), oppure in ambiti scolastici importanti (Dirigenti scolastici, o docenti in Conservatorio o in Liceo Musicale).

Nell’ultimo anno è nata, all’interno della Scuola, anche l’Orchestra Sinfonica Giovanile, che ha già debuttato in diverse sedi riscuotendo sempre un caloroso successo.

Per il riconoscimento dello studio svolto dagli alunni, la Scuola è convenzionata con il Conservatorio “A. Casella” dell’Aquila: grazie a questa convenzione, si possono svolgere, in sede, tutti gli esami del Corso Preaccademico, con il rilascio dei relativi Attestati.

Altro importante obiettivo della Scuola è l’organizzazione di eventi e concerti: infatti ha partecipato a centinaia di manifestazioni musicali. Solo negli ultimi 18 mesi sono stati organizzati dalla Scuola 26 concerti (al Teatro dell’Unione, all’Auditorium dell’Università di S. Maria in Gradi, alla Chiesa Nuova, alla Sala Mendel, alla Chiesa della Trinità, alla Sala Baronale di Sipicciano).

In ambito concertistico la Scuola Musicale, nel corso degli anni, ha inoltre collaborato con il Festival Barocco, con il TusciaOperaFestival, con l’Orchestra Romana Internazionale, con la Camerata Polifonica Viterbese, con l’Università della Tuscia, con il Festival di Caffeina.

Giancarlo De Zanet

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email