14 dicembre ore 21Teatro Unione Viterbo

Ancora qualche giorno e a Viterbo si rinnova l’appuntamento con la grande lirica.

Mercoledì 14 febbraio, al Teatro Unione di Viterbo, una delle opere più amate: la Tosca di Puccini, portata in scena dall’Orchestra Roma Sinfonica e dal Coro Roma Tre, diretti dal Mº Ambrosini. 

L’evento, a cura dell’associazione culturale InCanto, direttore artistico Isabella Ambrosini, rientra nella sesta edizione del progetto “Nuove Voci della Lirica”, nato nel 2014 e finalizzato alla promozione dei giovani talenti della lirica italiani nel mondo e stranieri in Italia, in collaborazione 

con enti lirici e svariati teatri internazionali: dal Teatro Nazionale dell’Opera Slovacca di Bratislava alla Cairo Opera House in Egitto. 

Il concerto, realizzato con il contributo della Regione Lazio, è ad ingresso libero.

Per interpretare gli immortali protagonisti dell’opera, giovani artisti di diverse nazionalità (Qi Ling in FLORIA TOSCA, Alessandro Fantoni in MARIO CAVARADOSSI, Andrea Carcassi in ANGELOTTI, Andrea Raiti in SPOLETTA, Marco Cantoni in SCIARRONE ed un CARCERIERE) si affiancheranno alle voci esperte di Alessio Quaresima Escobar nella parte del BARONE SCARPIA, di Silvio Riccardi in quella del SAGRESTANO, e di Eleonora Leonori nel PASTORELLO. 

La regia è a cura di Patrizia Di Martino, la video scena di Roberto Carotenuto, acconciatura e trucco di Sergio Tirletti, costumi Daniela Guastini e arredi Anastasia de Lorenzis. 

Un appuntamento di elevato spessore artistico e culturale da non mancare.

Info: [email protected] – 3420443766

Fb: InCanto Associazione

Articolo precedenteEcosantagata a Prato per difendere il primo posto
Articolo successivoTalotta: “Un caro saluto al dottor Salvatore Canta”