A Viterbo il 4 ottobre alle Terme dei Papi un incantevole serata in piscina con i romantici Notturni di Chopin: un recital pianistico di Sandro De Palma con le poesie di Zingonia Zingone.

Lasciarsi andare all’ascolto di alcuni romantici Notturni di Frédéric Chopin (1810-1849) che sembrano sgorgare dalle acque solfuree del Bullicame mentre il pianoforte, sospeso sui riflessi argentei delle luci a led, vibra in un suono intimo e vellutato e suggella un’esperienza sensoriale unica, conturbante e stupefacente, ebbene, tutto ciò accadrà venerdì 4 ottobre alle ore 21.00 alle Terme dei Papi di Viterbo (Strada Bagni 12) a quanti hanno scelto di immersi nell’acqua salubre o di stare seduti in comode sdraie a bordo della piscina monumentale ad assaporare il concerto. Con l’evento dal titolo “Notturni sull’acqua”, la straordinaria invenzione melodica di Chopin emergerà con forza dalle sapienti mani del solista di fama internazionale Sandro De Palma che al piano proporrà alcune composizioni del grande musicista, alternate ad armoniose parole poetiche declamate dalla poetessa Zingonia Zingone, creando così, all’unisono, un’atmosfera onirica indimenticabile. Il biglietto d’ingresso al concerto in piscina è di 20 Euro.

La serata musicale “Notturni sull’acqua”, nata da un’idea di Vincenzo Ceniti, console onorario del Touring Club di Viterbo, in collaborazione con l’Associazione Musicale Muzio Clementi e le Terme dei Papi, si svolge nell’ambito delle iniziative conclusive dell’Estate Viterbese ed è un’anteprima del Festival “I Bemolli sono blu & Viterbo in Musica” (4 ottobre – 9 novembre 2019), curato dal direttore artistico Sandro De Palma.  Il cartellone del Festival prevede imperdibili concerti in Chiesa con illustri musicisti e un gran finale per celebrare i 125 anni del Touring Club Italia. Alcuni concerti saranno trasmessi in differita da Rai Radio3. L’inaugurazione del Festival è fissata per sabato 5 ottobre alle ore 18.00 all’Auditorium dell’Università degli Studi della Tuscia (ingresso in via Sabotino 20).

Zingonia Zingone (Londra 1971) – Poeta, scrittrice e traduttrice in lingua spagnolo, italiano, francese ed inglese. Cresciuta tra Italia e Costa Rica, laureata in Economia e Commercio presso l’Università La Sapienza a Roma. Ha pubblicato quattro raccolte poetiche: Máscara del delirio (Ediciones Perro Azul, 2005), Cosmo-Agonía (Ediciones Perro Azul, 2007), Equilibrista del olvido (Raffaelli Editore, 2011; Editorial Germinal, 2012), e Los naufragios del desierto (Vaso Roto Ediciones, 2013). I suoi libri sono tradotti in italiano, francese, inglese, kannada e marathi, e pubblicati in Italia, Spagna, Messico, Costa Rica, Francia e India. Le sue poesie appaiono in numerose riviste letterarie e sono tradotte in svariate lingue. Curatrice e traduttrice di varie raccolte poetiche, tra cui il libro Voci della nicaraguense Claribel Alegría (Samuele Editore, 2015), che si è aggiudicato il Premio Internazionale Camaiore 2016. Cura la rubrica di poesia internazionale “Il grido e il sussurro” per la rivista digitale Minerva.

La Monumentale piscina delle Terme dei Papi di 2mila metriquadrati è alimentata dalla sorgente del Bullicame che sgorga a 58°, le sue acque termali ricche di proprietà sono godibili tutto l’anno e sono utilizzate da un vasto pubblico sia da un punto di vista estetico che curativo.

La rassegna musicale “I Bemolli sono blu & Viterbo in Musica” 2019 ha il sostegno della Regione Lazio (Progetti Speciali del Ministero dei Beni e le Attività Culturali) e della Fondazione Carivit  e si svolge in collaborazione con l’Università degli Studi della Tuscia, le Terme dei Papi e il Touring Club Italiano, con il patrocinio del Comune di Viterbo e l’appoggio tecnico di Carramusa Group, Alfonsi Pianoforti, Balletti Park Hotel, Amici di Bagnaia e il Ristorante Il Borgo di Bagnaia.

Commenta con il tuo account Facebook