Durante la notte, in località Riello, due sconosciuti hanno dato fuoco ad una catasta di vecchi rifiuti a ridosso di un casaletto abbandonato, e l‘incendio è divampato interessando l‘intero casale.

Un cittadino ha riconosciuto due carabinieri che transitavano in zona liberi dal servizio e li ha avvertiti, questi immediatamente hanno allertato la centrale operativa del Comado della Compagnia Carabinieri di Viterbo per coordinare gli interventi.

I militari si sono recati subito dentro il casale per accertare la situazione, e lì hanno notato due stranieri senza fissa dimora in pericolo e li hanno immediatamente posti in salvo, evitando cosi una tragedia: subito dopo sono arrivate sul posto la pattuglie dei Carabinieri che hanno iniziato l‘opera di contenimento delle fiamme in attesa del pronto intervento dei Vigili del Fuoco di Viterbo che ha spento l‘incendio e messo in sicurezza la zona.