VITORCHIANO Continuano le iniziative del Comune di Vitorchiano a tutela degli animali, all’interno del progetto “Diamoci la zampa”, volte ad incentivare le adozioni dei cani accalappiati sul territorio e in carico all’amministrazione stessa.

“L’idea che abbiamo – spiega il sindaco Ruggero Grassotti – è che i cani accalappiati non si trasformino in una voce di bilancio. Il canile dovrà essere, per loro, solo un punto di passaggio per una nuova vita in una nuova famiglia. La visibilità e la conoscenza degli animali in cerca di una casa pronta ad accoglierli, sono la chiave per dare loro una possibilità.

Per questo periodicamente pubblicheremo sulla nostra pagina Facebook, che ormai raggiunge moltissime persone, le loro schede. Con l’età, la taglia, il loro carattere e le modalità per vederli, conoscerli ed eventualmente adottarli”.

Sempre attivo il contributo unico di 500 euro concesso Comune in occasione dell’adozione di cuccioli custoditi da più di sei mesi. Un rimborso per le spese che dovrà sostenere l’adottante, accordato solo in seguito ad attenti e rigidi controlli pre e post affido.

“Tutto questo – conclude Roberta Feliziani, consigliera delegata al benessere animale – è ovviamente reso possibile anche grazie ai volontari e le associazioni che ci sostengono nel nostro progetto. Ci auguriamo che questa nostra idea possa portare presto a nuove e belle adozioni”.
Commenta con il tuo account Facebook